ultima modifica: Nicola Scomparin  16/11/2017

Report della Commissione Europea sullo stato dei medicinali per uso pediatrico nell’UE

notizia pubblicata in data : giovedì 16 novembre 2017

Report della Commissione Europea sullo stato dei medicinali per uso pediatrico nell’UE

La Commissione Europea ha presentato il 26 ottobre scorso una relazione al Parlamento europeo e al Consiglio sui progressi compiuti in materia di medicinali per uso pediatrico a 10 anni dall’entrata in vigore del relativo regolamento.

Il “REPORT FROM THE COMMISSION TO THE EUROPEAN PARLIAMENT AND THE COUNCIL - State of Paediatric Medicines in the EU - 10 years of the EU Paediatric Regulation” conclude che il regolamento consente una buona redditività degli investimenti e che non sarebbe stato possibile conseguire i progressi raggiunti nello sviluppo di medicinali per uso pediatrico senza una legislazione specifica dell’UE – ad esempio l’autorizzazione di 260 nuovi medicinali.

Nel documento si riconosce, tuttavia, la necessità di ulteriori sforzi per combinare gli effetti del regolamento sui medicinali per uso pediatrico con quelli del regolamento sui medicinali orfani per ovviare alle carenze nel trattamento delle malattie rare dell’infanzia. Inoltre la relazione mostra che il regolamento funziona meglio in settori in cui le esigenze dei pazienti adulti e pediatrici si sovrappongono. 

La percentuale di sperimentazioni cliniche che includono i bambini è aumentata del 50% tra il 2007 e il 2016. I maggiori progressi negli ultimi 10 anni si sono registrati nell’aumento dei farmaci per i bambini in molte aree terapeutiche, tra cui reumatologia e le malattie infettive. Progressi insufficienti invece per le malattie rare, inclusi i tumori infantili.

Vytenis Andriukaitis, Commissario europeo per la Salute e la sicurezza alimentare, ha dichiarato che nei prossimi 10 anni l’Unione Europea deve “puntare a scoperte (…) rivoluzionarie per i bambini, combinando gli incentivi nel quadro del regolamento sui medicinali per uso pediatrico e del regolamento sui medicinali orfani”.

Per maggiori informazioni cliccare sotto su "ulteriori dettagli".

Risultato
  • 3
(2068 valutazioni)
news ed eventi
<< ottobre 2019 >> L M M G V S D   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31                    
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a mercoledì 23 ottobre 2019