ultima modifica: Nicola Scomparin  06/02/2018

La nuova Joint Action contro il tabagismo sostiene l’attuazione della direttiva sui prodotti del tabacco

notizia pubblicata in data : martedì 13 febbraio 2018

La nuova Joint Action contro il tabagismo sostiene l’attuazione della direttiva sui prodotti del tabacco

La Joint Action contro il tabagismo (JATC) è stata varata ad Atene nel dicembre 2017 per aiutare gli Stati membri nell’attuazione della direttiva sui prodotti del tabacco e ridurre in tal modo il numero di morti e malattie dovute al consumo di tabacco nell’UE. Il fumo e altri tipi di consumo del tabacco sono considerati la principale causa di morbilità evitabile e prematura a livello mondiale. Rispetto al resto del mondo, la Regione europea dell’OMS presenta uno dei tassi più elevati di decessi dovuti al tabacco.

La direttiva sui prodotti del tabacco (DPT), recentemente adottata dall'UE, fissa le norme relative alla lavorazione, presentazione e vendita dei prodotti del tabacco e correlati ed è intesa a contribuire a ridurre le malattie ed i decessi dovuti al tabagismo. Questa azione comune mira a fornire un importante valore aggiunto, in quanto affronta la questione del monitoraggio dei prodotti del tabacco a livello dell’Unione, che non potrebbe essere svolto da un solo Stato membro né da un numero limitato di Stati membri. Più specificamente, mira a sostenere la diffusione di informazioni ai gruppi destinatari, a facilitare l’accesso ai dati raccolti mediante il sistema di accesso comune dell’UE, a monitorare e fornire sostegno alle attività di regolamentazione dei prodotti del tabacco e delle sigarette elettroniche, ad assistere gli Stati membri nella creazione di reti e cooperazione tra istituti di ricerca e laboratori per la valutazione del tabacco, a sostenere gli Stati membri nel processo di monitoraggio, valutazione e aggiornamento degli additivi prioritari e a integrare i risultati della JATC additivi nelle politiche nazionali.

Trentuno istituzioni scientifiche e governative di tutta Europa partecipano alle attività, mentre altri 13 stakeholder internazionali collaborano in qualità di partner. Tutti interagiscono strettamente con il gruppo di coordinamento, costituito dai membri della Società greca contro il cancro, che coordina le procedure amministrative e operative del progetto e collabora con i rappresentanti della direzione generale per la Salute e la sicurezza alimentare della Commissione europea e con l'Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute, l'agricoltura e la sicurezza alimentare. Per l’Italia partecipano il Ministero della Salute, l’Istituto Superiore di Sanità e l’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri.

La JATC mira a raggiungere diversi gruppi di destinatari prioritari dei risultati e delle attività di comunicazione del progetto: le autorità di regolamentazione dell’UE, i responsabili politici dell’UE, i ricercatori, gli stakeholder internazionali e nazionali interessati alla lotta al tabagismo e il pubblico in generale. L’azione comune ha una durata di 36 mesi e comprende una serie di 9 pacchetti di attività, ciascuno coordinato da un leader, che coprono tutti gli aspetti del progetto

Risultato
  • 3
(1085 valutazioni)
news ed eventi
<< luglio 2019 >> L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31                      
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a martedì 23 luglio 2019