ultima modifica: Nicola Scomparin  30/03/2018

Esiti del seminario “Piano Nazionale della Cronicità: a che punto siamo”

notizia pubblicata in data : giovedì 22 marzo 2018

Esiti del seminario “Piano Nazionale della Cronicità: a che punto siamo”

Le malattie croniche in Europa sono responsabili dell'86% di tutti i decessi e di una spesa di circa 700 miliardi di euro l’anno. In Italia sono quasi 24 milioni le persone che hanno una o più malattie croniche. Attraverso l’Intesa di settembre 2016 tutte le Regioni e Province autonome si sono impegnate a recepire il Piano Nazionale delle Cronicità con propri provvedimenti e a dare attuazione ai contenuti del documento nei rispettivi ambiti territoriali ma, ad oggi, le Regioni procedono in ordine sparso e si evidenziano ancora molte aree critiche nella gestione delle malattie croniche.

Questo quadro emerge dal seminario “Piano Nazionale delle Cronicità: a che punto siamo” organizzato da Cittadinanzattiva e tenutosi il 13 marzo a Roma.  Il seminario ha fornito una verifica preliminare sul lavoro che sta compiendo la Cabina di Regia, insediatasi il 24 gennaio 2018, che ha il compito di guidare e monitorare l’attuazione del Piano. Solo cinque Regioni (Umbria, Puglia, Lazio, Emilia Romagna e Marche) ad oggi hanno recepito con proprio atto il PNC mentre altre Regioni stanno lavorando, ha già approvato o ha in attuazioni specifici piani regionali.

Sebbene il Piano non abbia fondi ad hoc per la sua messa in atto, il seminario ha sottolineato che è opportuno accedere ad altre fonti di finanziamento per la diffusione di strumenti e tecnologie ICT a supporto della cronicità, tra di esse i fondi del PON GOV Cronicità 2017-2023, non ancora partito.

Inoltre, nonostante il Piano preveda un ruolo specifico delle associazioni e stabilisca che debbano esserci sedi e strumenti di confronto a livello nazionale, regionale e aziendale, non risulta, dalla lettura degli atti di recepimento regionali, che questi strumenti e sedi siano previste in maniera esplicita.

Per maggiori informazioni cliccare su “ulteriori dettagli”.

Risultato
  • 3
(1071 valutazioni)
news ed eventi
<< agosto 2019 >> L M M G V S D       1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31                
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a giovedì 22 agosto 2019