ultima modifica: Nicola Scomparin  06/08/2018

Disponibile online il documento di lavoro della Commissione sulla lotta contro l'HIV, l'epatite virale e la tubercolosi

notizia pubblicata in data : giovedì 16 agosto 2018

Disponibile online il documento di lavoro della Commissione sulla lotta contro l'HIV,  l'epatite virale e la tubercolosi

Il 19 luglio la Commissione europea ha pubblicato un documento di lavoro sulla lotta contro l'HIV / AIDS, l'epatite virale B e C e la tubercolosi nell'Unione europea e nei paesi limitrofi. Il documento è una panoramica delle iniziative e delle attività politiche dell'UE per aiutare gli Stati membri a raggiungere l'obiettivo di sviluppo sostenibile globale di porre fine alle epidemie di AIDS e tubercolosi entro il 2030 e combattere l'epatite e le altre malattie trasmissibili.

Queste malattie rappresentano il maggior rischio per le popolazioni spesso socialmente emarginate, come i detenuti, i tossicodipendenti, i senzatetto, i migranti, i poveri e i gruppi potenzialmente soggetti a stigmatizzazione sociale. Le condizioni sociali esacerbate rendono ancora più difficile raggiungere questi gruppi, rendendo necessarie misure specifiche per garantire che gli sforzi di prevenzione e assistenza sanitaria siano efficaci.

Il documento di lavoro fa anche il punto su cosa stia facendo l'UE per affrontare queste epidemie attraverso: la sanità pubblica, la ricerca, la cooperazione allo sviluppo, la politica di adesione e di vicinato, i fondi strutturali europei, ecc.

Inoltre, presenta le buone pratiche finanziate dall'UE relative ad interventi quali: la diagnosi precoce, incoraggiamento a fare i test, ampia diffusione ai gruppi vulnerabili, assistenza integrata, trattamento come prevenzione, promozione della salute e sostegno alle reti e alle organizzazioni della società civile.

Il documento di lavoro ha fatto parte, infine della 22° Conferenza internazionale sull'AIDS (Amsterdam, 23-27 luglio) in cui la Commissione ha organizzato una serie di eventi per presentare l'azione dell'UE e promuovere i positivi risultati del programma sanitario dell'UE. Questo lavoro sarà rilevante anche per l'imminente riunione ad alto livello dell'Assemblea generale dell'ONU sul porre fine alla tubercolosi prevista per settembre a New York.

Per maggiori informazioni cliccare su "ulteriori dettagli".

Risultato
  • 3
(338 valutazioni)
news ed eventi
<< maggio 2019 >> L M M G V S D     1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31                  
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a lunedì 20 maggio 2019