ultima modifica: Nicola Scomparin  30/09/2018

La Posizione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome sul futuro della Cooperazione Territoriale Europea 2021-2027

notizia pubblicata in data : mercoledì 26 settembre 2018

La Posizione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome sul futuro della Cooperazione Territoriale Europea 2021-2027

"C’è una sperequazione notevole nelle proposte europee che favorisce troppo le aree transfrontaliere terrestri a scapito delle frontiere montuose e marittime. È chiaro che ciò costituisce un grave problema per il nostro Paese. Per questo la principale richiesta che il Governo italiano dovrebbe far propria nella fase di negoziazione è quella di una sostanziale riconsiderazione degli spazi di cooperazione transfrontaliera terrestre e marittima". Questo è quanto ha spiegato Catiuscia Marini, Presidente della Regione Umbria e coordinatrice della Commissione Affari europei ed internazionali della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in merito alle proposte della Commissione europea per i nuovi regolamenti.

Per questo motivo, la Conferenza delle Regioni e delle province autonome ha approvato una Posizione sul futuro della Cooperazione territoriale europea 2021-2027 che rileva gravi rischi per l’Italia nelle proposte dei regolamenti UE relative ai fondi della politica di coesione post 2020.

Nel documento, inviato dal Presidente Stefano Bonaccini al ministro per il Sud Barbara Lezzi e al ministro per gli affari regionali Erika Stefani, le Regioni e le province autonome indicano una serie di criticità evidenziate nei documenti attuali. Per ciascuna di esse le Regioni e le Province autonome avanzano delle proposte alternative.

In allegato è possibile trovare la Posizione sul futuro della Cooperazione Territoriale Europea 2021-2027 e una sintesi redatta dallo staff del ProMIS.

Risultato
  • 3
(499 valutazioni)
Documenti Allegati
Posizione delle Regioni e delle PA Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 153 Kb Sintesi della Posizione Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 174 Kb
news ed eventi
<< novembre 2019 >> L M M G V S D         1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30                
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a giovedì 21 novembre 2019