ultima modifica: Nicola Scomparin  30/09/2018

OMS: Report sulla situazione globale di alcool e salute 2018

notizia pubblicata in data : mercoledì 03 ottobre 2018

OMS: Report sulla situazione  globale di alcool e salute 2018

Il “Global status report on alcohol and health” dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) è un documento che riporta una panoramica completa del consumo di bevande alcoliche e del carico di malattie che ne derivano, descrivendo, inoltre, le azioni messe in atto dai Paesi per ridurre tale problematica di sanità pubblica.

In tutto il mondo, nel 2016, più di 3 milioni di persone sono morte a causa di un uso dannoso di alcol (il 5,3% di tutti i decessi) e più di tre quarti di queste morti sono uomini. L’uso dannoso di bevande alcoliche è un fattore causale in oltre 200 malattie, incluso il cancro, e di situazioni d’infortunio e incidentalità. A livello mondiale si stima che 237 milioni di uomini e 46 milioni di donne soffrano di disturbi legati al consumo di alcol, con le prevalenze più alte nella Regione europea (14,8% uomini e 3,5% donne) e in quella delle Americhe (11,5% uomini e 5,1% donne). I disturbi legati all’alcol sono, infatti, più comuni nei Paesi ad alto reddito. Le previsioni indicano un aumento del consumo globale pro capite di bevande alcoliche nei prossimi 10 anni, in particolare nelle Regioni del Sud-Est asiatico, del Pacifico occidentale e delle Americhe. 

Secondo l’OMS ogni Paese dovrebbe impegnarsi a ridurre i costi sanitari e sociali legati all’uso dannoso di sostanze alcoliche promuovendo azioni efficaci ed economicamente vantaggiose definite “best buys” anche dalle Nazioni Unite e che comprendono, per esempio,  l’aumento delle tasse sulle bevande alcoliche, divieti o restrizioni sulla pubblicità di alcolici e la limitazione della disponibilità fisica di prodotti alcolici.

In conclusione, nel documento si sollecitano i paesi a un impegno maggiore per il raggiungimento dell’obiettivo di salute sostenibile della riduzione del 10% del consumo medio pro capite annuale. Per quel che riguarda l’Italia tali azioni contribuirebbero a ridurre sensibilmente i 25 miliardi di costi sanitari e sociali dell’alcol stimati dall’Oms per l’Italia.

Per maggiori informazioni cliccare su "ulteriori dettagli".

Risultato
  • 3
(413 valutazioni)
news ed eventi
<< luglio 2019 >> L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31                      
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a mercoledì 24 luglio 2019