ultima modifica: Nicola Scomparin  18/10/2018

Giornata europea della donazione e del trapianto di organi

notizia pubblicata in data : lunedì 22 ottobre 2018

Giornata europea della donazione e del trapianto di organi

Il 13 ottobre 2018 si è celebrata 19esima Giornata europea della donazione e del trapianto di organi (EODD) a Chisinau, in Repubblica di Moldova, e in tutto il continente. In questa occasione, la Presidenza croata del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa ha desiderato sottolineare l’importanza di questo evento, organizzato ogni anno in un paese diverso.

I principali obiettivi della Giornata europea della donazione e del trapianto di organi sono sensibilizzare l’opinione pubblica e instaurare la fiducia della popolazione, coinvolgere i dirigenti politici e la comunità medica e incoraggiare il dibattito pubblico e l’informazione, in modo che ogni persona possa decidere di fare una donazione e di far conoscere la propria volontà alla sua famiglia.

Il rapporto annuale sui trapianti (Annual Transplant Report 2017) mostra che, nel 2017, sono stati eseguiti 700 trapianti in più nell'UE rispetto all'anno precedente. Ciononostante, nel 2017, circa 144.000 pazienti erano ancora iscritti nelle liste di attesa per il trapianto negli Stati membri del Consiglio d’Europa.

Vytenis Andriukaitis, Commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare, ha dichiarato: "Sono lieto di vedere il numero di trapianti e donazioni di organi nell'Unione europea in costante crescita da un anno all'altro. Non siamo più vivi, anzi, è il dono più grande possiamo dare a un altro essere umano, incoraggio tutti a diventare donatori di organi e contribuire a salvare vite umane".

Sulla donazione e il trapianto di organi rimangono differenze nel numero di trapianti e donazioni tra gli Stati membri, che era anche la base per il piano d'azione dell'UE (2009-2015). Oggi l'UE continua a sostenere questo campo attraverso i progetti Eudonorgan (un programma di formazione e sensibilizzazione per professionisti e società civile) ed Edith (riunisce le autorità nazionali per valutare il rapporto costi-benefici dei trapianti di rene e sviluppare registri comuni sui risultati per donatori e riceventi di reni).

Risultato
  • 3
(48 valutazioni)
news ed eventi
<< novembre 2018 >> L M M G V S D       1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30                  
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a mercoledì 21 novembre 2018