ultima modifica: Nicola Scomparin  15/02/2019

Online il Rapporto epidemiologico annuale ECDC sulla malattia del legionario per il 2017

notizia pubblicata in data : mercoledì 20 febbraio 2019

Online il Rapporto epidemiologico annuale ECDC sulla malattia del legionario per il 2017

La malattia del legionario, più comunemente definita legionellosi, è un’infezione polmonare causata dal batterio Legionella pneumophila. Secondo i dati forniti dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) nel 2017, tra i Paesi dell’Unione europea e dello Spazio economico europeo (SEE), sono stati riportati 9238 casi di legionella, con un tasso di notifica di 1,8 per 100 mila abitanti, in aumento rispetto agli anni precedenti (nel 2013 era 1,2 per 100mila abitanti). Francia, Germania, Italia e Spagna registrano insieme il 68% dei casi notificati nel 2017. La maggior parte di questi (69%) è di origine comunitaria, il 21% è associato a viaggi e l’8% è di origine nosocomiale (che colpisce i ricoverati in ospedale, specie i lungodegenti per malattie debilitanti sottoposti a prolungate terapie). Il 91% dei casi sono ultra 45enni e il rapporto maschi-femmine è di 2,4 a 1.

Inoltre, il tasso di letalità nel 2017 è stato dell’8%, valore paragonabile a quello degli anni precedenti. Nel 2017, 23 Paesi Ue/See e 3 extra Ue/See hanno segnalato 1487 casi di legionellosi associata a viaggi, con un aumento del 37% rispetto al 2016.  Secondo i dati del rapporto annuale, in Italia all’Iss nel 2017 sono pervenute in totale 2014 schede di sorveglianza relative ad altrettanti casi di legionellosi; di questi 1981 sono confermati e 33 probabili. Il 77,4% dei casi è stato notificato da 6 Regioni (Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio e Piemonte), il 22,6% è stato notificato dalle rimanenti 15 Regioni e Province Autonome. L’incidenza della legionellosi in Italia nel 2017 è risultata pari a 33,2 casi per milione di abitanti, in lieve incremento rispetto all’anno precedente.

Per maggiori informazioni cliccare su ulteriori dettagli.

Risultato
  • 3
(290 valutazioni)
news ed eventi
<< ottobre 2019 >> L M M G V S D   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31                    
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a martedì 15 ottobre 2019