ultima modifica: Nicola Scomparin  23/06/2019

Integrazione: parola chiave e driver per l’innovazione nei servizi sanitari della regione Umbria

notizia pubblicata in data : lunedì 24 giugno 2019

Integrazione: parola chiave e driver per l’innovazione nei servizi sanitari della regione Umbria

Il quadro epidemiologico dell’Italia vede un aumento dell’invecchiamento della popolazione e dell’incidenza delle patologie croniche a cui è necessario rispondere realizzando un nuovo modello di assistenza ospedaliera e territoriale fortemente integrate tra loro. L’Umbria con il nuovo Piano Sanitario Regionale 2019-2021 ha colto questa necessità ed ha creato le basi per la creazione di un ambiente favorevole all’integrazione tra strutture e professionisti per aumentare la qualità dell’assistenza e migliorare la salute dei cittadini.

Integrazione tra ospedali di base ed ospedali ad alta specialità, percorsi clinico-assistenziali per i pazienti cronici, integrazione nelle cure primarie per un’assistenza territoriale H24 nelle nuove AFT e centrali per la continuità assistenziale – COT sono i principali strumenti messi in campo dalla regione Umbria per fronteggiare l’invecchiamento della popolazione coniugando sostenibilità economica e qualità assistenziale.

Una descrizione dettagliata di questo contesto è presente ne l’”Integrazione: parola chiave e driver per l’innovazione nei servizi sanitari della Regione Umbria”, pubblicata da Walter Orlandi, Direttore Direzione Salute, Welfare, Organizzazione e Risorse Umane Regione Umbria, Manuela Pioppo Referente regionale per la Regione Umbria del Progetto Mattone Internazionale Salute (ProMIS), Francesco Mariotti, Economista sanitario.

Per maggiori informazioni cliccare i documenti allegati sia in versione italiana che in inglese

Risultato
  • 3
(125 valutazioni)
Documenti Allegati
Integrazione Regione Umbria Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 898 Kb INTEGRATION_UmbriaRegion Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 409 Kb
news ed eventi
<< luglio 2019 >> L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31                      
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a martedì 23 luglio 2019