ultima modifica: Nicola Scomparin  14/10/2019

Secondo report della serie Economics of Healthy and Active Ageing sulle modalità di finanziamento sostenibile in sanità

notizia pubblicata in data : giovedì 03 ottobre 2019

Secondo report della serie Economics of Healthy and Active Ageing sulle modalità di finanziamento sostenibile in sanità

L’Osservatorio europeo sui Sistemi Sanitari e sulle Politiche (European Observatory on Health Systems and Policies) in collaborazione con il Centro dell'OMS per lo Sviluppo sanitario (WHO Centre for Health Development) hanno realizzato il secondo report “Sustainable health financing with an ageing population: implications of different revenue raising mechanisms and policy options (2019)” della serie “Economics of Healthy and Active Ageing” sulle modalità di finanziamento sostenibile nell’ambito sanitario dato l'invecchiamento della popolazione che avanza.

Questo documento esamina come vengono finanziati i sistemi sanitari e di assistenza a lungo termine e riporta i potenziali effetti dell'invecchiamento della popolazione sulla capacità dei paesi di generare entrate sufficienti e stabili da fonti di finanziamento comuni (ad esempio tasse sul reddito, imposte sul consumo, tasse sulla proprietà contributi sociali) in futuro. Gli autori hanno simulato gli effetti dell'invecchiamento della popolazione sulla capacità dei paesi di generare entrate:

  1. per i paesi con popolazioni più giovani che subiscono un rapido invecchiamento della popolazione;
  2. per i paesi che hanno già una vasta popolazione di anziani.

Le analisi rilevano che per i paesi in cui la popolazione è composta da una grande percentuale di persone relativamente più giovani, probabilmente attive nel mercato del lavoro, l'invecchiamento della popolazione può avere un impatto positivo sulla generazione di entrate da tutte le fonti di finanziamento. Ciò porta alla sfida in molti contesti nazionali di rafforzare i meccanismi di riscossione delle imposte per trarre vantaggio da questa opportunità. Tuttavia, nei paesi con una vasta popolazione anziana (e in crescita), fare affidamento in particolare sui contributi sociali generati dal mercato del lavoro per aumentare le entrate per la salute dovrebbe comportare minori entrate per persona nei prossimi decenni.

Per maggiori informazioni cliccare sotto su "ulteriori dettagli".

Risultato
  • 3
(187 valutazioni)
news ed eventi
<< dicembre 2019 >> L M M G V S D             1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31          
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a domenica 8 dicembre 2019