HOME » Concorso "SANITA' E ASSISTENZA DIGITALE"

ultima modifica: Nicola Scomparin  13/05/2021

AVVISO DI CONCORSO

SANITA’ E ASSISTENZA DIGITALE

Strumenti agili di open innovation per la gestione della fragilità ad uso degli operatori della salute, incluso l’infermiere di famiglia e di comunità" 

 

SCADENZA 7 MAGGIO 2021

 

Sintesi del bando

(Consultare il bando completo tra i documenti allegati)

 

Contesto di riferimento

Per "sanità e assistenza digitali" si intendono strumenti e servizi che sfruttano le tecnologie dell'informazione e della comunicazione per migliorare la prevenzione, la diagnosi e il trattamento delle patologie, il monitoraggio e la gestione della salute e degli aspetti dello stile di vita che influiscono sulla salute. La sanità e l'assistenza digitali sono innovative e possono migliorare l'accesso all'assistenza e la qualità delle cure, ma anche aumentare l'efficienza complessiva del settore sanitario. Un'Europa pronta per l'era digitale è una delle priorità politiche della Commissione 2019-2024. La transizione digitale, che amplierà precedenti iniziative volte a favorire la creazione di un mercato unico digitale, dovrebbe portare vantaggi a tutti, mettendo al centro le persone e offrendo nuove opportunità alle imprese. La sanità è uno dei settori inclusi nel programma, visti i benefici che i servizi digitali potrebbero offrire ai cittadini e alle imprese in quest'ambito.

La comunicazione della Commissione relativa alla trasformazione digitale della sanità e dell'assistenza, di aprile 2018, mira ad accrescere la digitalizzazione del settore della sanità e dell'assistenza.

 

Attività

Favorire l’incontro tra il lato della domanda (PA, autorità locali/regionali e aziende sanitarie/ospedaliere) e il lato dell’offerta (PMI/startup) di applicazioni ICT a supporto della fragilità, permette di promuovere la commercializzazione dei medesimi e migliorare l’offerta dei servizi per la salute in termini di efficacia e sostenibilità.

 

Concorso

Il Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS, con il contributo del Ministero della salute, dell’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali – AGENAS, delle Regioni Campania, Toscana e della PA di Trento, indice un concorso aperto a tutti coloro che siano impegnati o intendano impegnarsi nel settore delle applicazioni ICT per la gestione della fragilità.

 

I raggruppamenti possono candidare:

  1. Strumenti/servizi allo stadio di progettazione e non ancora avviati
  2. Progetti in corso di applicazione e implementazione
  3. Progetti già a regime*

 

*Per questa tecnologia sarà fondamentale dimostrare gli elementi di scalabilità per il riutilizzo della stessa.

 

Possono partecipare raggruppamenti che possono indicare da un minimo di 4 a un massimo di 8 componenti in totale per raggruppamento. I raggruppamenti dovranno avere al proprio interno almeno:

  1. Un’Azienda sanitaria o altro soggetto pubblico del territorio (capofila)
  2. Un Ente di ricerca e/o di Innovazione pubblici/privati del territorio (partner selezionato conformemente alla normativa vigente)
  3. Un’impresa locale (partner selezionato conformemente alla normativa vigente)
  4. Una associazione locale di pazienti e/o pazienti/utenti preferibilmente riconducibili alla fragilità (partner selezionato conformemente alla normativa vigente

 

Capofila del raggruppamento di lavoro potrà essere SOLO un’azienda sanitaria o altro soggetto pubblico del territorio e quindi eventuale ESCLUSIVO destinatario del premio.

 

Ciascun capofila può presentare una sola iniziativa.

 

Ogni raggruppamento può presentare una sola proposta. Un partecipante/ente non può prendere parte come componente in più di un raggruppamento. Per i raggruppamenti, è necessario indicare i nomi di tutti i componenti. Ogni raggruppamento indicherà un capofila. Il capofila sarà responsabile per ogni aspetto relativo al concorso.

Lo strumento/servizio ICT dovrà contribuire alla gestione della fragilità, valorizzando il suo potenziale impatto positivo in ciascuna delle 3 seguenti dimensioni:

  1. Ruolo attivo dell’Infermiere di famiglia e di comunità
  2. Cittadini/pazienti fragili (anziani, disabili, persone con disabilità mentali, persone con patologie croniche, ecc.)
  3. Economica e di sostenibilità dello strumento/servizio

 

Le proposte dovranno declinare (massimo 6 facciate, Times New Roman 11), in base alla tipologia di candidatura, le seguenti informazioni:

 

A) Strumenti/servizi in pianificazione

B) Progetti implementati

C) Progetti messi a regime

Contesto di riferimento e problema a cui si intende rispondere

Contesto di riferimento e problema a cui si sta rispondendo

Contesto di riferimento e problema a cui si risponde

Analisi di partenza e percorso da intraprendere

Analisi di partenza e percorso intrapreso

Analisi di partenza e percorso intrapreso

Descrizione dello strumento/servizio (utilizzatori, destinatari, funzionalità, ecc.)

Descrizione dello strumento/servizio

Descrizione dello strumento/servizio

Impatto atteso nelle 3 dimensioni succitate

Impatto atteso/in monitoraggio nelle 3 dimensioni succitate

Esiti di impatto nelle 3 dimensioni succitate

Il ruolo attivo dell’infermiere di famiglia e di comunità

Il ruolo attivo dell’infermiere di famiglia e di comunità

Il ruolo attivo dell’infermiere di famiglia e di comunità

Modalità di coinvolgimento dei cittadini/pazienti

Modalità di coinvolgimento dei cittadini/pazienti

Modalità di coinvolgimento dei cittadini/pazienti

Modalità di applicazione e ipotesi di scalaggio oltre la fase pilota

Modalità di applicazione e ipotesi di scalaggio oltre la fase di implementazione

Modalità di applicazione e elementi di scalabilità per il riutilizzo della stessa

Ipotesi di investimento del premio ProMIS

Ipotesi di investimento del premio ProMIS

Ipotesi di investimento del premio ProMIS

 

 

Le proposte NON dovranno contenere pubblicità diretta o indiretta ad alcun prodotto o azienda. I partecipanti si impegnano a non presentare strumenti/servizi ICT già candidati ad altre iniziative simili.

Ciascun Partecipante dichiara espressamente che ogni prototipo, idea, progetto o parte di esso presentato nell’ambito del concorso è originale e non vìola in alcun modo, in tutto o in parte, i diritti di proprietà intellettuale di terzi: a tal fine ciascun Partecipante si impegna a manlevare sin d’ora ProMIS da ogni e qualsivoglia responsabilità, passività, richiesta di risarcimento dei danni e/o indennizzo che dovesse essere avanzata da terze parti al riguardo.

 

Come partecipare

La partecipazione è gratuita.

Le proposte vanno inoltrate secondo le disposizioni del presente regolamento a partire dall’8 marzo 2021 fino al 7 maggio 2021 (incluso).

Ogni proposta dovrà contenere:

  • Scheda di partecipazione (All.1)
  • Scheda di candidatura (All.2)
  • Dichiarazione di originalità, firmata e corredata di copia del documento di identità (in file .pdf) di tutti i partecipanti del raggruppamento
  • Consenso al Trattamento dei dati (All.3)

Le proposte potranno contenere anche un breve video di presentazione (link al video caricato su Youtube/ Vimeo o altra piattaforma) nonché ogni altro allegato utile alla presentazione dello studio (cartella di file compressa in un unico allegato .zip).

Le proposte devono essere presentate in lingua italiana, altresì, contenere un abstract (max 3000 caratteri spazi inclusi) in lingua inglese ed essere inviate a: promisalute@regione.veneto.it

La proposta si intende correttamente presentata se è corredata di tutti gli allegati obbligatori e al ricevimento di mail di conferma da parte dello staff ProMIS.

 

Votazione on line

La votazione on line, che contribuirà nella misura del 20% alla definizione della classifica definitiva, sarà attiva dalle ore 9.00 del giorno 17 maggio 2021 e chiuderà alle ore 19.00 del giorno 28 maggio 2021.

Sarà possibile votare una sola proposta

 

--> LA VOTAZIONE ONLINE E' ANNULLATA DATA LA RICEZIONE DI UN'UNICA PROPOSTA <--

 

Premio

Verranno premiate 3 differenti categorie di candidature (1 vincitore per categoria):

  • Strumento/servizio in pianificazione 6.000.00€
  • Strumento/servizio implementato 3.500.00€
  • Strumento/servizio messo a regime 2.500.00€

I premi dei vincitori sono finanziati dal ProMIS.

I 3 vincitori saranno invitati ad esporre il loro lavoro presso l’evento che verrà organizzato dal ProMIS nel secondo semestre dell’anno 2021.

 

 

E' possibile consultare in dettaglio il bando completo tra i documenti allegati

 

 

Per maggiori informazioni contattare:

ProMIS staff

Programma Mattone Internazionale Salute

Regione del Veneto

UO Commissione Salute e Relazioni Socio Sanitarie

cell. +39.3456598389 / +39.3356504832

promisalute@regione.veneto.it

Risultato
  • 3
(11 valutazioni)


news ed eventi
<< ottobre 2021 >> L M M G V S D         1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31              
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo Molin, San Polo, 2514
30125 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a domenica 24 ottobre 2021