HOME » EIP-AHA  | Piano d'azione e obiettivi

ultima modifica: Nicola Scomparin  04/11/2016

PIANO D'AZIONE E OBIETTIVI

 

Il Partenariato per l'innovazione è visto come la chiave per affrontare i principali cambiamenti sociali e per raggiungere l'obiettivo Europa 2020 di un crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. La partnership unisce attori pubblici e privati attraverso tavoli e settori volti a perseguire l’approccio “triple win” volto a: a) migliorare lo stato di salute e la qualità della vita degli anziani; b) migliorare l'efficienza e la sostenibilità dei sistemi sociosanitari; c) promuovere la competitività dell'industria europea e dei prodotti e servizi innovativi, mediante la condivisione di soluzioni e modelli innovativi che affrontano l’invecchiamento della popolazione e le problematiche sanitarie e sociali ad esso associate (come per esempio) il carico crescente delle malattie croniche e della fragilità). In questo quadro l'UE intende assumere un ruolo leader a livello mondiale, in grado di fornire risposte innovative.

La partnership prevede la collaborazione di Enti governativi regionali che si occupano di materie sanitarie, il mondo imprenditoriale, il mondo accademico e la società civile (come per esempio le organizzazioni che rappresentano gli anziani e i pazienti) in un ecosistema integrato. ll sistema a “Quadrupla Elica” ha permesso a tutte le parti interessate di essere maggiormente consapevoli delle priorità sanitarie e assistenziali, delle sfide e delle esigenze, consentendo ai ricercatori e all'industria di concentrarsi su un più rapido sviluppo di soluzioni per essere sperimentate e trasferite in scala all’interno delle regioni.

Il piano strategico di attuazione (SIP) adottato dal gruppo direttivo del EIP-AHA stabilisce una visione, una strategia ed un piano operativo concreto, con 13 azioni prioritarie definite entro tre pilastri verticali: la prevenzione e la diagnosi precoce, la cura e l'invecchiamento attivo; mentre orizzontalmente si occupano di regolamentazione, standardizzazione e finanziamento.

L'obiettivo generale è quello rafforzare i “processi” e le “decisioni” che definiscono le azioni attuate dalle Regioni italiane, per l’innovazione sull’invecchiamento sano e attivo, potenziandone l’impatto e verificandone le performances, mediante: 1)L’attivazione di una regia nazionale (cabina di regia e piano operativo) 2)La condivisione di esperienze e buone prassi (database delle azioni di governance) 3)L’informazione e la formazione sugli strumenti per l’attivazione di percorsi di rilievo regionale, nazionale ed internazionale (comunicazione e strumenti).

Le modalità per collaborare all’implementazione strategica sulla Partnership per l’invecchiamento sano e attivo sono:

  1. diventare Reference Site (Siti di riferimento);
  2. far parte degli Action Group (Gruppi di azione) attraverso l’invio di proposte (commitment) su temi specifici. 
Risultato
  • 0
(0 valutazioni)


Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo Molin, San Polo, 2514
30125 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a domenica 24 ottobre 2021