HOME » EIP-AHA in Italia

ultima modifica: Nicola Scomparin  30/03/2020

L'ESPERIENZA ITALIANA IN EIP-AHA

 

Tra i 32 Reference Site premiati nel 2013 dalla Commissione Europea ci sono state ben 5 Regioni italiane che si sono viste attribuire una o più stelle, in base alla loro maturità. Si tratta di: Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Piemonte, Liguria e Campania. Il loro compito è di agire da interfaccia operativa tra la Commissione europea e la dimensione regionale per l’implementazione delle linee strategiche EIP-AHA, la valorizzazione di buone pratiche regionali, il monitoraggio e la valutazione dei risultati.

Al tempo stesso, l’esperienza dei Reference Site italiani ha messo in evidenza, seppur nel rispetto della diversità delle singole esperienze e buone pratiche, la necessità di rafforzare il funzionamento dei gruppi di coordinamento esistenti in ogni Regione, e al tempo stesso di supportare la collaborazione tra Regioni Italiane e l’intensificazione delle sinergie con le Regioni Europee, utili al consolidamento di politiche e azioni a favore dell’innovazione sull’invecchiamento sano e attivo e all’identificazione di opportunità in ambito nazionale ed internazionale.

Nel luglio 2016, invece, tra le 74 Regioni di tutta Europa premiate con lo status di “Reference Site” ben 12 sono state quelle italiane che si sono aggiudicate le stelle, e sono: il Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la Sanità Digitale – Arsenàl.IT, le regioni Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, la Provincia Autonoma di Trento e l’Area Metropolitana/Provincia di Bergamo.

Le organizzazioni italiane premiate sono 14: Clinica Oculistica, Ospedale policlinico San Martino; Department of Epidemiology, Lazio Regional Health Service; Department of Health and Social Policies of the Autonomous Province of Trento – TrentinoSalute4.0; Federico II University Hospital; Friuli Venezia Giulia Autonomous Region; Local health and social Authority ULSS 3 Serenissima (AULSS3), Veneto Region; Lombardy Region – D.G. Welfare; Regional Agency for Health and Social Care of Emilia-Romagna Region; Regione Liguria; Regione Marche, Servizio Sanità; Regione Piemonte and IRES; Regione Puglia; Sicilian Region, Regional Health Department; Tuscany Region.

Queste organizzazioni hanno dimostrato l'esistenza di strategie globali per promuovere l'innovazione e per comprendere e affrontare le sfide poste dall'offerta di servizi sanitari e di assistenza all'invecchiamento della popolazione. Riuniscono con successo un'ampia gamma di stakeholder sulla base di un modello a quadruplice elice ("Quadruple Helix") che comprende rappresentanti dell'industria, della società civile, del mondo accademico e delle autorità governative a livello regionale e locale.

 

INFORMAZIONI UTILI

Risultato
  • 3
(1 valutazione)


Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo Molin, San Polo, 2514
30125 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a domenica 24 ottobre 2021