HOME » Progetto Europeo VIGOUR

ultima modifica: Nicola Scomparin  24/05/2019

IL PROGETTO EUROPEO VIGOUR

PRESENTAZIONE

Il progetto “VIGOUR - Evidence. Based guidance to scale-up integrated care in Europe”, affrontando le sfide pratiche a cui, generalmente, fanno fronte le autorità di assistenza sanitaria che cercano di ottenere una migliore assistenza integrata, mira a fornire il "collegamento mancante" tra un numero sempre crescente di risorse di supporto ora disponibili e la loro sfruttabilità pratica su larga scala.

VIGOUR è composto da 17 autorità di assistenza appartenenti a 7 nazioni (EMPIRICA (Germania), AULSS4 - ProMIS (Italia), RSCN (Belgio), Stichiting International Foundation for Integrated Care (Paesi Bassi), AOU Federico II (Italia), Medical University of Lodz (Polonia), Medizinische Universitat Graz (Austria), Fundacio Institut Guttmann (Spagna), Consejeria De Salud de la Junta de Andalucia (Spagna), Universiteit Twente (Paesi Bassi), Regional Health and Social-Care Board (Regno Unito), Regional Agency for Public Health and Social Well.being (Regno Unito), University of Crete (Grecia), FMC VIA-LR (Francia), University of Parma (Italia), University of Valencia (Spagna), University of Rome Tor Vergata che hanno unito le proprie forze per trarre vantaggio dal meccanismo di supporto VIGOUR che porterà all'aumento progressivo delle pratiche di cura integrate. Tale supporto prevede una contestualizzazione completa delle conoscenze, degli orientamenti e degli strumenti pertinenti attualmente disponibili. Le risorse di supporto verranno consolidate attentamente e, insieme a linee guida e strumenti, adattate per un'applicazione localizzata.

"Affiliated entities" di ProMIS sono la Provincia Autonoma di Trento e le Regioni Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte e Veneto. Saranno coinvolte soprattutto nelle attività relative al WP6 del progetto relative alla replicabilità delle buone pratiche (più in basso maggiori informazioni in merito al WP6). 

Questo meccanismo sarà sensibile al contesto di riferimento e può essere riepilogato in tre fasi successive che ogni autorità assistenziale dovrà affrontare:

  1. Fase di riferimento: in cui viene definito esattamente l'obiettivo degli sforzi di integrazione previsti.
  2. Fase di preparazione operativa: si concentra sul supporto dell'autorità di cura nel trarre vantaggio dalle conoscenze contestualizzate e dall'orientamento derivato da una varietà di fonti esistenti.
  3. Fase di implementazione: l'autorità di cura istituisce e gestisce un progetto pilota di scaling-up locale, partendo dalla pianificazione consolidata.

Il progetto permetterà di personalizzare la progettazione dei servizi rivolti a pazienti con esigenze multidimensionali, avvalendosi di approcci innovativi per la stratificazione del rischio, il monitoraggio e la fornitura di servizi. Garantirà, inoltre, sostegno nella definizione di strategie - sensibili al contesto locale - per l'integrazione delle buone pratiche e a consolidare le conoscenze e gli strumenti esistenti nell'ambito dell’assistenza integrata.

Lo scambio di conoscenze e l'apprendimento reciproco durante questo processo saranno rafforzati da uno schema di gemellaggio (twinning) che permetterà una stretta collaborazione tra le autorità c.d. "pioniere" di VIGOUR e i c.d. "seguaci"(“followers”).

 

WORKPLAN

Di seguito una panoramica delle varie fasi/attività del progetto (WPs):

 

WP1 Gestione del progetto - Leader del WP: Empirica (Germania)

Il WP1 garantisce il buon funzionamento del progetto complessivo e la corretta attuazione del Consortium Agreement. Il piano di gestione delineato è redatto in forma definitiva, implementato e monitorato, includendo gli aspetti di performance, management, gestione della qualità, gestione del rischio, etica e gestione della privacy dei dati. Viene creata e gestita un'infrastruttura di comunicazione interna del progetto e un help desk amministrativo.

 

WP2 Disseminazione, diffusione e coinvolgimento - Leader del WP: IFIC (Regno Unito)

Questo WP si concentra sulla diffusione dei risultati del progetto alle autorità sanitarie e ad altre parti interessate, oltre il consorzio VIGOUR. I materiali risultato del progetto sono inseriti in archivi online esistenti e di rilevanza per l'assistenza integrata, in particolare nell’Integrated Care Resource Centre gestito dalla DG SANTE. Inoltre, viene portato avanti un ampio programma di divulgazione, che include l’utilizzo di vari mezzi di comunicazione come un sito web del progetto, la diffusione del progetto attraverso social media come Twitter, la distribuzione di materiali di divulgazione stampati e pubblicazioni scientifiche / non scientifiche da parte dei partner VIGOUR.

 

WP3 Valutazione - Leader del WP: Università di Twente (Paesi Bassi)

Come un filone di lavoro trasversale, il WP3 si concentra sulla valutazione delle attività di scaling-up durante tutto il ciclo di vita. Sulla base di un'approfondita revisione dei modelli esistenti sull'assistenza integrata, il quadro di valutazione VIGOUR inizialmente abbozzato viene revisionato e quindi consolidato. Sulla base di questo, viene implementato un piano di valutazione operativo. I dati e le linee guida per l'attuazione a livello locale sono forniti a tutte le autorità di assistenza partecipanti. Un supporto continuo viene fornito attraverso un help desk di valutazione che risponde alle domande delle autorità sanitarie VIGOUR.

 

WP4 Attività di base - Leader del WP: Empirica

In questa fase vengono identificate le ambizioni (a cosa si vuole tendere) delle autorità sanitarie interessate e viene effettuata una valutazione iniziale sulle loro capacità in termini di scaling-up. In base alle informazioni acquisite, vengono identificate le lacune, sviluppate le azioni correttive ed elaborato un piano iniziale di scaling-up.

 

WP5 Fase di preparazione - Leader del WP: FOUND

Il WP5 parte dai primi piani operativi di scaling-up sviluppati dalle autorità sanitarie VIGOUR come output finale del WP4. Questi sono convalidati su una base di dati accuratamente rilevati da diverse fonti, consentendo a tali autorità di perfezionare i loro piani iniziali di scalabilità e renderli più efficaci. A tale scopo viene fornito un supporto mirato per lo scaling-up e viene attuato uno schema di gemellaggio.

 

WP6 Potenziamento  e replicabilità - Leader del WP: ProMIS

Il WP6 si concentra sull'implementazione dei piani di scaling-up sviluppati e consolidati dalle autorità VIGOUR. In questa fase si attua lo scaling-up delle buone pratiche nell'assistenza integrata nell'ambito dei servizi quotidiani da parte delle autorità assistenziali partecipanti.

Come risultato tangibile, ciascuna autorità di cura genera un rapporto che documenta le attività di integrazione locale perseguite. Una parte del lavoro si concentra sullo sviluppo e sulla fornitura di orientamenti utili (evidence-based guidance) dal punto di vista operativo per le autorità che non sono ancora “pioniere”. Inoltre, le regioni invece definite “pioniere” condividono le lezioni apprese con le regioni “followers” interessate attraverso una serie di webinar (almeno 10).

 

ATTIVITA' DI PROMIS

VIGOUR sosterrà il trasferimento di buone pratiche da un paese a un altro, cioè si otterranno effetti moltiplicatori mediante il trasferimento di esperienze operative acquisite con cure integrate su scala europea. Allo stesso tempo, l'approccio VIGOUR è diretto a sostenere le autorità di cura "pioniere" per far avanzare i loro sforzi iniziali in termini di aumento della diffusione delle buone pratiche all'interno della propria regione.

Il piano di lavoro VIGOUR include un filone dedicato alla valutazione. Oltre ai report di valutazione dedicati, i risultati saranno inseriti negli archivi online del Centro di risorse assistenziali integrate gestito dalla DG SANTE. Ciò contribuirà a rendere disponibili gli esiti generati da VIGOUR a tutti gli stakeholder e faciliterà replicare i risultati in tutta Europa dopo la fine del progetto, facilitando così gli effetti moltiplicatori a lungo termine dell'azione proposta.

Infine, attraverso la partnership con RSCN (Reference Site Collaborate Network), VIGOUR può contare su un canale di sensibilizzazione diretto nella maggior parte degli Stati membri europei. L'Unione europea è caratterizzata da una vasta gamma di sistemi di assistenza, la maggior parte dei quali sta attualmente affrontando numerose sfide nel sostenere servizi di assistenza di qualità a causa delle crescenti richieste dovute all’invecchiamento della popolazione, alla prevalenza di condizioni croniche e ad un aumento delle spese pubbliche e dei vincoli di bilancio.

Dettagli del progetto

N. progetto: 826640

Data di inizio: 01/01/2019

Durata del progetto: 36 mesi

 

SITO UFFICIALE DI VIGOUR

Cliccare QUI per accedere al sito ufficiale del progetto VIGOUR

 

DOCUMENTI

Kick of meeting - 13-14.02.2019 - Luxembourg
Presentazione WP6 - Scaling-up phase activities - ProMIS WP Leader

 

International Conference ICIC19 San Sebastian
VIGOUR Workshop report


 

 

 

Risultato
  • 3
(1 valutazione)


Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a mercoledì 26 giugno 2019