HOME » Covid-19: Fase 3 | Consiglio dell'Unione Europea

ultima modifica: claudio.grassano  28/03/2022

CONSIGLIO DELL’UNIONE EUROPEA

 

COVID-19: il Consiglio accetta di prorogare il regolamento che istituisce il certificato COVID-19 digitale dell'UE - L'11 marzo il Comitato dei rappresentanti permanenti (Coreper) ha approvato formalmente il mandato negoziale del Consiglio con il Parlamento europeo per estendere il regolamento che istituisce il certificato COVID-19 digitale dell'UE. Il certificato digitale COVID ha svolto un ruolo importante nel facilitare la libera circolazione delle persone durante la pandemia. E si applica ancora il principio della revoca graduale delle restrizioni di viaggio se la situazione epidemiologica lo consente. Trovi maggiori informazioni qui.

 


Infografica - Verso un trattato internazionale sulle pandemie - Il 3 marzo il Consiglio ha adottato la decisione di autorizzare l'apertura di negoziati per un accordo internazionale sulla prevenzione, la preparazione e la risposta alle pandemie. Per maggiori informazioni qui

 


COVID-19: il Consiglio aggiorna la raccomandazione sui viaggi non essenziali dai paesi terzi - Il 22 febbraio il Consiglio ha adottato oggi una raccomandazione aggiornata sulla restrizione temporanea dei viaggi non essenziali nell'UE. Le modifiche introdotte rispondono all'evoluzione della pandemia, alla crescente diffusione della vaccinazione e alla somministrazione di dosi di richiamo e al riconoscimento di un numero crescente di certificati emessi da paesi terzi come equivalenti al certificato COVID digitale dell'UE. La nuova raccomandazione entrerà in vigore il 1° marzo 2022. Per maggiori informazioni clicca qui.

 


Riunione informale dei ministri della Salute - Il 21 gennaio i ministri europei della salute hanno tenuto un incontro speciale in videoconferenza per condividere le migliori pratiche nella gestione della crisi e per allineare le strategie nazionali alla luce della diffusione dell'Omicron. Hanno convenuto di rafforzare il coordinamento delle strategie nazionali condividendo le informazioni sull'attuazione delle campagne nazionali di vaccinazione e di mobilitare pienamente gli strumenti messi in atto dall'Unione. Hanno anche riaffermato il principio della solidarietà internazionale sui vaccini a livello internazionale. Trova maggiori informazioni qui

 


COVID-19: il Consiglio aggiorna la raccomandazione sulle restrizioni alla libera circolazione - Il 14 giugno il Consiglio ha adottato una raccomandazione, che modifica la precedente su un approccio coordinato alla restrizione della libera circolazione in risposta alla pandemia di COVID-19. Trova maggiori informazioni qui.

 


L'UE sostiene l'avvio del processo dell'OMS per l'istituzione del Trattato pandemico: decisione del Consiglio - Il 20 maggio il Consiglio ha adottato la decisione di sostenere l'avvio dei negoziati per un trattato internazionale sulla lotta alle pandemie. Per maggiori informazioni cliccare qui.

 


COVID-19: il Coreper approva l'accordo politico sul certificato digitale dell'UE per il COVID per facilitare la libera circolazione - Il 21 maggio il Comitato dei Rappresentanti Permanenti del Consiglio (Coreper) ha sostenuto le decisioni del Parlamento sul certificato digitale dell'UE per il COVID-19. Trova maggiori informazioni qui

 


COVID-19: il Consiglio aggiorna la raccomandazione sulle restrizioni ai viaggi da paesi terzi - Il 20 maggio il Consiglio dell'Unione europea ha adottato una raccomandazione il cui obiettivo è di rispondere alle campagne di vaccinazione in corso fornendo certificati per le persone vaccinate in tutta Europa. Il Consiglio ha evidenziato i rischi derivanti dalle nuove varianti della pandemia di Covid-19. Per maggiori info clicca qui.

 


COVID-19: il Consiglio approva il suo mandato negoziale sul certificato verde digitale - Il 14 aprile gli ambasciatori presso l'UE hanno concordato un mandato per i negoziati con il Parlamento europeo sulla proposta di un certificato verde digitale. Questo certificato faciliterà la circolazione sicura e libera durante la pandemia fornendo la prova che una persona è stata vaccinata contro COVID-19, oppure ha ricevuto un risultato negativo del test o si è ripresa da COVID-19. Il quadro giuridico del certificato verde digitale è costituito da due proposte legislative. Il primo riguarda i cittadini dell'UE e i membri delle loro famiglie e il secondo riguarda i cittadini di paesi terzi che soggiornano o risiedono legalmente nel territorio di uno Stato membro. Maggiori info qui.

 


Linee guida sulla prova della vaccinazione per scopi medici - Gli Stati membri dell'UE hanno adottato linee guida sulla prova della vaccinazione per scopi medici. Le linee guida sono il risultato delle discussioni e delle riflessioni nella rete eHealth, nonché della consultazione con il comitato per la sicurezza sanitaria, l'EMA, l'ECDC e l'OMS. Per consultare le linee guida premere qui e maggiori informazioni qui

 


Videoconferenza informale dei Ministri della Salute - Il 13 gennaio i Ministri della Salute dell'UE tengono una videoconferenza informale per valutare lo stato di avanzamento della strategia dell'Unione europea per combattere la pandemia e del lancio del vaccino nei diversi Stati membri. Puoi ascoltare gli interventi al seguente link.

 


Intervento di Paschal Donohoe a seguito della videoconferenza dell'Eurogruppo - Dopo la videoconferenza del 3 novembre, Paschal Donohoe ha rilasciato alcune osservazioni sugli ultimi sviluppi sanitari ed economici riguardo il COVID-19 in vista del rapporto della BCE sull'euro digitale e il settore bancario Unione. Per maggiori info clicca qui

Risultato
  • 0
(0 valutazioni)


Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo Molin, San Polo, 2514
30125 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Ai4Smartcity s.r.l. © 2022