HOME » Covid-19: Fase 2 | Commissione Europea

ultima modifica: claudio.grassano  06/07/2020

COMMISSIONE EUROPEA

 

Coronavirus Global Response: La BEI e la Commissione si impegnano a stanziare altri 4,9 miliardi di euro. La Commissione europea e i cittadini di tutto il mondo hanno mobilitato 6,15 miliardi di euro in finanziamenti aggiuntivi per contribuire a sviluppare e garantire un accesso equo ai vaccini, ai test e alle cure contro il coronavirus. La Banca Europea per gli Investimenti, in collaborazione con la Commissione Europea, ha raggiunto i 4,9 miliardi di euro e 485 milioni di euro sono stati aggiunti dagli Stati membri dell'UE..Per info clicca qui


Aiuti di Stato: La Commissione prolunga validità norme UE sugli aiuti di Stato. La Commissione europea ha prorogato la validità di alcune norme sugli aiuti di Stato che altrimenti scadrebbero alla fine del 2020. In questo contesto, e per tenere in debita considerazione gli effetti della crisi attuale, la Commissione, dopo aver consultato gli Stati membri, ha deciso di apportare alcuni aggiustamenti mirati alle norme esistenti al fine di mitigare l'impatto economico e finanziario dell'epidemia di coronavirus sulle imprese. Per info clicca qui


Coronavirus: quasi 1 500 innovatori hanno aderito all'iniziativa di risposta alla crisi dell'Istituto europeo di innovazione e tecnologia. Quasi 1500 innovatori di 42 paesi (compresi tutti i 27 Stati membri dell'UE) hanno partecipato all'iniziativa di risposta alla crisi da 60 milioni di EUR avviata il 14 maggio scorso dall’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT) per fronteggiare la crisi del COVID-19. Il comitato direttivo dell'EIT ha reso disponibile il finanziamento alle otto comunità della conoscenza e dell'innovazione (CCI) che ora garantiranno che il sostegno raggiunga rapidamente i candidati selezionati. Il 60% dei fondi per la risposta alla crisi dell'EIT sarà assegnato a start-up, scale-up e PMI altamente innovative nel quadro del “Venture Support Instrument” e il 40% a progetti di innovazione nel quadro dei "progetti di risposta alla pandemia". Per info clicca qui


Re-open EU: al via una nuova piattaforma web della Commissione europea per far ripartire in sicurezza la libera circolazione e il turismo nell'UE. "Re-open EU" è una piattaforma web per un rilancio sicuro dei viaggi e del turismo in tutta Europa. Fornirà informazioni in tempo reale sulle frontiere, sui mezzi di trasporto e sui servizi turistici disponibili negli Stati membri per aiutare gli europei a pianificare le vacanze e i viaggi, quest'estate e in seguito. Per maggiori info clicca qui


Coronavirus: Gli Stati membri concordano una soluzione di interoperabilità per le applicazioni mobili di tracciamento e allerta. Gli Stati membri, con il sostegno della Commissione, hanno concordato una serie di specifiche tecniche volte ad assicurare lo scambio sicuro di informazioni tra le app nazionali di tracciamento dei contatti basate su un'architettura decentrata. Ciò riguarda la stragrande maggioranza delle app di tracciamento già lanciate nell'UE, o sul punto di esserlo. Per maggiori info clicca qui


Coronavirus: sostegno della Commissione europea all'iniziativa internazionale per agevolare gli scambi di prodotti sanitari. L'attuale crisi globale legata al coronavirus ha evidenziato la necessità di una risposta collettiva, da parte della comunità internazionale, per rafforzare la preparazione a questa e ad altre crisi future. A seguito di una prima discussione tra i ministri dell'UE, il Commissario per il commercio Phil Hogan ha presentato oggi le idee della Commissione europea su un'iniziativa internazionale volta ad agevolare gli scambi di prodotti sanitari con un gruppo di partner dell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC). Queste idee si innestano nel dibattito, attualmente in corso a livello internazionale, su come facilitare l'accesso a beni farmaceutici e dispositivi medici dal prezzo accessibile ed evitare perturbazioni al commercio in tempi di crisi, e potrebbero inserirsi nel contesto di un accordo internazionale aperto a tutti i partner dell'OMC. Per maggiori info clicca qui


Coronavirus: La Commissione presenta la strategia dell'UE sui vaccini. Per contribuire a tutelare le persone in ogni luogo, la Commissione ha presentato il 17 giugno la strategia europea per accelerare lo sviluppo, la produzione e la distribuzione di vaccini contro la Covid-19. Un vaccino efficace e sicuro contro il virus è la carta migliore per una soluzione permanente alla pandemia. Il fattore tempo è essenziale: ogni mese guadagnato nella conquista del vaccino significa salvare vite umane, e risparmiare mezzi di sussistenza e miliardi di euro. La strategia odierna propone un approccio comune dell'Unione che poggia sul mandato ricevuto dai ministri della Sanità dell'UE. Per maggiori info clicca qui


La capacità di ricerca del Progetto Human Brain nella lotta contro COVID-19. Nell’ambito del Progetto finanziato nell’ambito del Programma FET della Commissione europea sono stati pubblicati una raccolta di articoli e interviste sulla comprensione del processo pandemico e la diffusione del virus stesso, gli effetti e i suoi vari sintomi, così come la continua ricerca di potenziali trattamenti. Per info clicca qui


Più fondi per un'Europa più forte nel mondo nel bilancio dell'UE per la ripresa. Nel quadro del pacchetto rivisto sul bilancio a lungo termine dell'UE (2021-2027), la Commissione europea ha proposto una dotazione di 118,2 miliardi di EUR per l'azione esterna, con ulteriori 15,5 miliardi di EUR per sostenere gli sforzi di ripresa dalla pandemia di COVID-19 dei partner, in linea con l’obiettivo di un'Unione europea protagonista sulla scena mondiale. Considerato il miliardo di EUR dall'attuale bilancio dell'UE a favore del Fondo europeo per lo sviluppo sostenibile (EFSD) per dare una risposta immediata alla crisi, i fondi supplementari totali sono pari a 16,5 miliardi di. Per info clicca qui


Risposta globale al coronavirus: Commissione europea, 300 milioni di € per Gavi. La Commissione europea si è impegnata a stanziare 300 milioni di € a favore di Gavi, the Vaccine Alliance, per il periodo 2021-2025. Questa cifra servirà a vaccinare 300 milioni di bambini nel mondo e finanzierà la creazione di scorte di vaccini contro la diffusione di malattie infettive. Per info clicca qui


La Commissione Europea ha rilasciato la proposta REACT-EU. REACT-EU (l’acronimo in inglese significa “assistenza alla ripresa per la coesione e i territori d’Europa”) è un’iniziativa che porta avanti e amplia le misure di risposta alla crisi e per il superamento degli effetti della crisi messe in campo attraverso l’iniziativa di investimento in risposta al coronavirus (CRII) e l’iniziativa di investimento in risposta al coronavirus Plus. REACT-EU contribuirà a una ripresa economica verde, digitale e resiliente. Il pacchetto REACT-EU comprende 55 miliardi di € di finanziamenti aggiuntivi che saranno resi disponibili per il periodo 2014-2020 a titolo del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), del Fondo sociale europeo (FSE) e del Fondo di aiuti europei agli indigenti (FEAD). Tali finanziamenti aggiuntivi saranno erogati nel 2021-2022 nel quadro di Next Generation EU e, già nel 2020, attraverso una revisione mirata dell’attuale quadro finanziario. Per info clicca qui


Strumento IA per la diagnosi rapida del COVID-19. La Comunità europea sta attualmente investendo nella realizzazione di uno strumento di intelligenza artificiale che permetta la diagnosi di COVID-19 in meno di un minuto. L'algoritmo utilizzerà le immagini raccolte da uno scanner per tomografia computerizzata (TC) per rilevare i casi sospetti di COVID-19. Questa tecnica allerterà i medici in anticipo sulla patologia della malattia, facilitando il lavoro del personale medico e aiutandoli a trattare i pazienti più velocemente e, allo stesso tempo, riducendo i rischi di infezioni incrociate. Per info clicca qui


Il nuovo strumento per la ripresa europea: Next Generation EU.Per garantire che la ripresa sia sostenibile, uniforme, inclusiva ed equa per tutti gli Stati membri, la Commissione europea propone di creare un nuovo strumento di ripresa, Next Generation EU, del valore di 750 miliardi, integrato in un bilancio dell'UE a lungo termine potente, moderno e rinnovato. Il Fondo per l’Europa della nuova generazione è ancora solo una proposta, anche se avanzata formalmente dalla Commissione UE. Dovrà essere valutato dal Consiglio Europeo del prossimo 19 giugno 2020. Per info clicca qui


Coronavirus: la Commissione e l'Agenzia spaziale europea lanciano una nuova piattaforma per monitorare la ripresa verde e sostenibile. La Commissione europea e l’Agenzia spaziale europea hanno recentemente lanciato RACE (“Rapid Action Coronavirus Earth observation"), lo strumento di azione rapida per l’osservazione della terra e il monitoraggio del coronavirus sviluppato dalla Commissione in collaborazione con l'Agenzia spaziale europea (ESA).Questa piattaforma utilizza dati satellitari di osservazione della Terra per misurare l'impatto delle misure di blocco decise durante la crisi del coronavirus e monitorare la ripresa post-blocco su scala locale, regionale e mondiale. Per info clicca qui


Pacchetto di primavera del semestre europeo - Raccomandazioni per una risposta coordinata alla pandemia di coronavirus. La Commissione ha proposto le raccomandazioni specifiche per paese, con le quali rivolge a tutti gli Stati membri dell'UE orientamenti di politica economica nel contesto della pandemia di coronavirus, concentrandosi sulle sfide più urgenti che questa comporta e sul rilancio della crescita sostenibile. Per info clicca qui


Coronavirus: aggiornata la Guida dell'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro. L'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro ha pubblicato nuovi orientamenti per la sicurezza sul luogo di lavoro che includono: Valutazione del rischio e misure appropriate; Coinvolgere i lavoratori; Prendersi cura dei lavoratori che sono stati malati; Pianificazione e apprendimento per il futuro; Rimanere ben informato; Informazioni per settori e professioni. Per info clicca qui


Orientamenti dell'ECDC sul monitoraggio del Coronavirus nelle strutture sanitarie per la lungodegenza. Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) ha pubblicato alcuni orientamenti per gli Stati membri per assicurare il monitoraggio del COVID-19 nelle strutture sanitarie per la lungodegenza. Per info clicca qui


Aiuti di Stato - La Commissione approva il regime italiano "ombrello" da 9 miliardi di € a sostegno dell'economia sullo sfondo dell'emergenza del coronavirus. La Commissione europea ha approvato un regime "ombrello" italiano da 9 miliardi di € per sostenere l'economia italiana nel contesto dell'emergenza coronavirus. Il regime è stato approvato nell'ambito del quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato adottato dalla Commissione il 19 marzo 2020 e poi modificato il 3 aprile e l'8 maggio 2020. Per info clicca qui


Coronavirus: nuovo esame diagnostico rapido disponibile grazie a progetto di ricerca finanziato dall'UE. Uno dei 18 progetti recentemente selezionati per ricevere un finanziamento di 48,2 milioni di EUR da Orizzonte 2020 per sviluppare test diagnostici, terapie, vaccini e azioni di preparazione nel quadro della lotta alla pandemia di coronavirus sta già ottenendo risultati positivi. I ricercatori che partecipano al progetto "HG nCoV19 test" hanno ottenuto l'autorizzazione ad immettere sul mercato un nuovo esame diagnostico decentrato per il COVID-19. Per info clicca qui


Sondaggio JRC “Have your say on the effects of COVID-19”. L'indagine avviata dal Joint Research Center della Commissione mira a migliorare la comprensione delle esperienze dei cittadini durante la crisi COVID-19 e quindi a promuovere lo sviluppo di strategie efficaci per mitigare l'impatto della crisi sulle persone e sulle economie nell'Unione europea. Per info clicca qui


Orientamenti dell'ECDC sul monitoraggio del COVID-19 nelle strutture sanitarie per la lungodegenza nell'UE. Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) ha pubblicato alcuni orientamenti per gli Stati membri per assicurare il monitoraggio del COVID-19 nelle strutture sanitarie per la lungodegenza. Per info clicca qui


Coronavirus: La Commissione promuove azioni di ricerca e innovazione urgenti con un un'ulteriore dotazione di 122 milioni di euro. La Commissione ha mobilitato altri 122 milioni di € dal suo programma di ricerca e innovazione, Horizon 2020, per attività di ricerca urgenti relative al coronavirus. Il nuovo invito a manifestare interesse contribuisce all'impegno di 1,4 miliardi di € di EUR della Commissione a favore dell'iniziativa Risposta globale al Coronavirus, varata dalla presidente Ursula von der Leyen il 4 maggio 2020. Per info clicca qui


Gli Stati membri hanno presentato linee guida di interoperabilità per le app di tracciamento dei contatti approvate nell'UE. Gli Stati membri dell'UE, con il sostegno della Commissione europea, hanno adottato linee guida di interoperabilità per le applicazioni mobili di tracciamento dei contatti approvate nell'UE. Questa è la prima azione di follow-up prevista dalla cassetta degli attrezzi dell'Unione per l'uso di app mobili per supportare la traccia dei contatti in risposta alla pandemia di coronavirus presentata il 16 aprile 2020. Per info clicca qui


Turismo e trasporti: orientamenti della Commissione su come far riprendere in sicurezza i viaggi e rilanciare il settore turistico europeo nel 2020 e oltre La Commissione presenta un pacchetto di orientamenti e raccomandazioni per aiutare gli Stati membri a eliminare gradualmente le restrizioni di viaggio e consentire la riapertura delle imprese turistiche nel rispetto delle necessarie precauzioni sanitarie. Il pacchetto mira inoltre ad aiutare la ripresa del settore turistico dell'UE dalla pandemia. Per info clicca qui


Coronavirus: l'Istituto europeo di innovazione e tecnologia lancia l’iniziativa per la risposta alla crisi e mobilita 60 milioni di EUR Nel quadro degli sforzi collettivi dell'Unione europea per fronteggiare la crisi da coronavirus, l'Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT) ha lanciato un’iniziativa di risposta alla crisi a sostegno di soluzioni innovative che favoriscano la ripresa economica e sociale e ha messo a disposizione 60 milioni di EUR di finanziamenti supplementari per aiutare gli innovatori a trovare soluzioni ad alto impatto per affrontare le sfide senza precedenti poste dalla crisi. Per info clicca qui


Come l'Ue prepara la diga per respingere la seconda ondata del Covid. Stefan de Keersmaecker, portavoce della Commissione europea, prende già le preacuzioni e annuncia. Secondo quanto riportato da de Keersmaecker gli Stati membri sono invitati a prepararsi a un'eventuale seconda ondata di contagi, e a sviluppare i sistemi già esistenti per la diagnosi e la tracciabilità del virus. La Commissione continuerà a coordinare, attraverso il centro per la prevenzione e il controllo delle malattie. Il Covid-19 può tornare anche negli Stati dove la prima ondata è stata gestita in modo esemplare. Clicca qui


Coronavirus: la Commissione sostiene le organizzazioni giovanili .Oggi la Commissione europea ha pubblicato il bando"European Youth Together" 2020 (giovani europei uniti 2020) nel quadro del programma Erasmus+. Con una dotazione prevista di 5 milioni di EUR, l’iniziativa sosterrà le reti europee di organizzazioni giovanili operanti sul territorio. Per info clicca qui


Coronavirus: ulteriori 150 milioni di euro al Consiglio europeo per l'innovazione per finanziare idee innovative.La Commissione ha annunciato che altri 150 milioni di euro saranno resi disponibili tramite il progetto pilota Accelerator del Consiglio europeo per l'innovazione -CEI per sostenere le start-up e le piccole e medie imprese nello sviluppo e nella diffusione di soluzioni innovative per fronteggiare la crisi da Coronavirus. Per info clicca qui


European Research Area (ERA) corona platform. La commissione ha recentemente lanciato l’European Research Area (ERA) corona platform. La piattaforma è uno sportello unico che fornisce informazioni complete sulle opportunità di finanziamento in relazione al Coronavirus a livello di Unione Europea e nazionale. Offre informazioni costantemente aggiornate sulle estensioni delle scadenze delle call di Horizon 2020 e sui progetti legati al tema COVID19. La piattaforma prevede, inoltre, di poter accedere ad una sessione dedicata alle “attività nazionali”, dove sono visibili opportunità di finanziamento, iniziative e progetti attivi negli Stati membri e in altri paesi europei. Per info clicca qui


Dopo quelle consegnate all'Italia la settimana scorsa, altre partite di mascherine protettive FFP2 saranno distribuite questo fine settimana a Spagna, Italia e Croazia attraverso rescEU, la prima riserva comune europea di attrezzature mediche della storia, costituita il mese scorso per aiutare i paesi confrontati all'emergenza del coronavirus. Clicca qui


European Hackathon: selezionate 117 soluzioni per sostenere la ripresa dalla pandemia di coronavirus. 117 soluzioni innovative per sostenere la ripresa dalla pandemia di coronavirus sono state selezionate quali vincitrici della #EUvsVirus Hackathon tenutasi lo scorso fine settimana, con il patrocinio di Mariya Gabriel, Commissaria per l'Innovazione, la ricerca, la cultura, l'istruzione e i giovani. Tra di esse figurano: una piattaforma dati alimentata dall'intelligenza artificiale che collega le esigenze degli ospedali con i fornitori e i fondi disponibili; soluzioni per i commercianti al dettaglio per fare la fila garantendo il distanziamento sociale per la sicurezza del personale e dei clienti; una piattaforma esperienziale che consente ai genitori, agli insegnanti e ai bambini di collegarsi con i loro pari; un sistema originale di "assistenza alle imprese" per aiutare le piccole e medie imprese a ricevere finanziamenti a breve termine per coprire le loro esigenze di liquidità; e molte altre idee pionieristiche.  Clicca qui


Orientamenti dell'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro per un ritorno al lavoro in sicurezza.L'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) ha pubblicato alcuni orientamenti per garantire un rientro al lavoro nel rispetto della salute e della sicurezza, dopo l'emergenza da coronavirus. Per la Commissione è estremamente importante garantire che i lavoratori possano rientrare in un luogo di lavoro sano e sicuro. Gli orientamenti pubblicati rappresentano quindi un contributo fondamentale dell'UE in questo periodo importante, e contengono inoltre link a informazioni nazionali relative a settori e occupazioni specifici. Gli orientamenti riguardano diversi ambiti: valutazione dei rischi e misure adeguate; coinvolgimento dei lavoratori; assistenza ai lavoratori che sono stati malati; pianificazione e apprendimento per il futuro; restare informati; informazioni per i settori e le occupazioni. Il documento sarà aggiornato periodicamente con informazioni attendibili in funzione dell'evolversi della situazione. Clicca qui


Roadmap per la revoca delle misure di contenimento del coronavirus - Il 15 aprile, la Commissione europea ha pubblicato le linee guida sulla cosiddetta fase di uscita delle misure di contenimento negli Stati membri europei. Gli orientamenti vengono elaborati dopo un invito dei membri del Consiglio europeo a una strategia di uscita coordinata con gli Stati membri e che sarà una buona preparazione per un piano di risanamento globale. Trovi le linee guida qui e qui. Nella Roadmap, la Commissione Europea ha pubblicato linee guida specifiche sulle metodologie dei test. Per la lettura di una sintesi clicca qui.

Risultato
  • 2
(4 valutazioni)


Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo Molin, San Polo, 2514
30125 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a martedì 11 maggio 2021