Glossario

Il glossario è una raccolta in ordine alfabetico di termini, utilizzati abitualmente dalle pubbliche amministrazioni. Il glossario può essere di aiuto al cittadino per comprendere meglio la terminologia che viene utilizzata in questo sito. Per agevolare la navigazione il glossario è accessibile cliccando due volte sulla parola desiderata, in questo modo verrà presentato un link alla definizione nel glossario, se presente, e su Wikipedia.

Elenco voci di glossario in ordine alfabetico
  • Transnazionalità
  • Criterio fondamentale, e spesso obbligatorio, per la realizzazione di progetti comunitari. Consiste nella partecipazione di soggetti di Stati diversi all’attuazione di un progetto presentato per il cofinanziamento dell’UE (si veda anche alla voce partenariato).
  • UE (Unione Europea)
  • L’Unione Europea è un’organizzazione internazionale nata con il Trattato di Maastricht (o Trattato sull’Unione Europea) e rappresenta un’evoluzione delle tre Comunità, in particolare, della CEE, le cui competenze sono state allargate a settori prima gestiti autonomamente dagli Stati membri. È un’organizzazione sui generis in quanto non si tratta né di uno stato federale né di un’organizzazione intergovernativa.
  • UEO (Unione dell'Europa Occidentale)
  • È un’organizzazione europea creata nel 1948 con il Trattato di Bruxelles, con l’obiettivo di attivare la cooperazione nei settori della sicurezza e della difesa in Europa. Nel corso del tempo, molte delle competenze che le erano state riconosciute sono passate alla NATO. Attualmente è composta da 28 Stati, con status differenti: MEMBRI EFFETTIVI: Belgio, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna, Regno Unito; OSSERVATORI: Austria, Danimarca, Finlandia, Irlanda e Svezia; MEMBRI ASSOCIATI: Islanda, Norvegia, Polonia, Repubblica ceca, Ungheria, Turchia; PARTNER ASSOCIATI: Bulgaria, Estonia, Lettonia, Lituania, Romania, Slovacchia, Slovenia.
  • Valutazione
  • Nell'ambito dei Fondi strutturali, si definisce valutazione quell’attività volta a verificare l’efficacia degli interventi strutturali e il loro impatto rispetto agli obiettivi di fondo. L’attività di valutazione avviene in tre momenti diversi: - la valutazione ex-ante è di competenza dell’Autorità di Gestione e consiste nell’analisi preliminare dei punti di forza e di debolezza per la preparazione degli interventi nello Stato membro in oggetto; - la valutazione in itinere o intermedia è di competenza di un valutatore indipendente, sotto la responsabilità dell'Autorità di gestione e in collaborazione con Commissione e Stato membro. Mira a valutare i primi risultati degli interventi, la loro efficacia e pertinenza, l’eventuale necessità di revisione; - la valutazione ex post è anch’essa di competenza di un valutatore indipendente, sotto la responsabilità della Commissione e in collaborazione con Autorità di Gestione e Stato membro. Valuta l’efficacia e l’impatto degli interventi e va ultimata entro tre anni dalla fine del ciclo di programmazione.
  • World Bank
  • La Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo (meglio nota come Banca Mondiale o World Bank) è un organismo internazionale delle Nazioni Unite, istituito nel 1945, insieme con il Fondo Monetario Internazionale, a seguito dell’entrata in vigore degli accordi della conferenza di Bretton Woods. Il suo scopo originario era quello di finanziare la ricostruzione e lo sviluppo nei paesi coinvolti nella seconda guerra mondiale. In seguito lo scopo è stato allargato al finanziamento dei paesi in via di sviluppo tra gli stati membri, solitamente in cambio dell’adozione di politiche liberiste. La Banca Mondiale favorisce la ricostruzione e lo sviluppo dei territori dei paesi membri facilitando l’investimento di capitale a scopi produttivi; promuove l’investimento privato estero, fornendo garanzie o partecipando a prestiti; integra l’investimento privato,erogando,a condizioni più favorevoli di quelle di mercato, risorse finanziarie da destinare a scopi produttivi. Il funzionamento operativo della banca è assicurato dai versamenti delle quote a carico dei paesi membri.
PAGINE : inizio « ... 11 12      
news ed eventi
<< giugno 2019 >> L M M G V S D           1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30              
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a mercoledì 19 giugno 2019