Glossario

Il glossario è una raccolta in ordine alfabetico di termini, utilizzati abitualmente dalle pubbliche amministrazioni. Il glossario può essere di aiuto al cittadino per comprendere meglio la terminologia che viene utilizzata in questo sito. Per agevolare la navigazione il glossario è accessibile cliccando due volte sulla parola desiderata, in questo modo verrà presentato un link alla definizione nel glossario, se presente, e su Wikipedia.

Elenco voci di glossario in ordine alfabetico
  • DOCUP (Documento Unico di Programmazione)
  • Il DOCUP è lo strumento attraverso il quale viene programmato l`intervento dei Fondi strutturali nelle regioni fuori dall`obiettivo 1 (in Italia sono quelle del Centro-Nord). Esso indica le caratteristiche dell`intervento, la sua articolazione, le modalità di gestione delle risorse, le amministrazioni responsabili. Ogni Regione, per ciascun obiettivo da cui è interessata, adotta un Docup, che deve essere approvato dalla Commissione europea.
  • EACCME - European Accreditation Council for Continuing Medical Education
  • Sistema di accreditamento Europeo per l’Educazione Continua in Medicina. Il EACCMEè gestito da l’Unione europea dei medici specialisti (UEMS).
  • EAHC Executive Agency for Health and Consumers
  • L'Agenzia esecutiva per la salute e i consumatori (l'ex Agenzia esecutiva per la sanità pubblica) è stata istituita il 1° gennaio 2005 per contribuire all'attuazione del programma UE per la sanità pubblica. Nel 2008, il mandato dell'Agenzia è stato prolungato fino al 31 dicembre 2015 ed esteso anche agli interventi nel settore della tutela dei consumatori e della formazione per una maggiore sicurezza degli alimenti. Il nuovo mandato dell'EAHC comprende anche l'attuazione del programma per la salute, del programma per i consumatorie dell'iniziativa intitolata "Migliorare la formazione per rendere più sicuri gli alimenti". L'Agenzia fornisce servizi professionali per l'esecuzione delle mansioni conferitele dalla Commissione europea e opera in stretta collaborazione con la direzione generale per la Salute e i Consumatori. L'EAHC gestisce i rapporti con circa 2200 beneficiari che partecipano a oltre 200 progetti nel settore della salute; essa conta circa 40 dipendenti e ha sede a Lussemburgo.
  • ECHI (European Community Health Indicators)
  • ECHI è l’acronimo con cui viene indicato l’elenco degli indicatori sanitari della Comunità europea (European Community Health Indicators — ECHI). Offre una visione d’insieme dello stato di salute, dei determinanti della salute e dei sistemi sanitari.
  • ECHO (Ufficio Europeo per gli aiuti umanitari)
  • Creato nel 1992 al fine di migliorare la prestazione di aiuti immediati alle popolazioniche si trovano in una situazione di grave bisogno. L’Ufficio ha concentrato gli sforzi sui paesi in via di sviluppo e dalla sua costituzione ha fornito aiuti a più di 85 paesi. Le attività dell’Ufficio consistono in interventi di emergenza, che comportano però anche azioni di supporto nel medio periodo. Le azioni di aiuto umanitario sono svolte a favore delle popolazioni dei paesi in via di sviluppo, dei paesi ACP (Asia, Caraibi,Pacifico) e di altri paesi terzi vittime di catastrofi naturali, di guerra e altre situazioni eccezionali. Tali azioni finanziate dalla Comunità possono essere realizzate su richiesta di organismi e organizzazioni internazionali o non governative, oppure su iniziativa della Commissione. L’UE è il più grande donatore del mondo: fornisce il 55 % degli aiuti umanitari internazionali, di cui il 30 % attraverso ECHO e il 25 % con programmi gestiti direttamente dagli Stati membri. ECHO opera con una rete di più di 200 partner. Si tratta essenzialmente di organizzazioni che hanno firmato un partenariato con la Commissione, come le agenzie specializzate delle Nazioni Unite, la Croce Rossa, altri organismi internazionali e numerose organizzazioni non governative.
  • Esperti Nazionali Distaccati (END)
  • L’END è un funzionario esperto nel proprio settore professionale, in servizio presso un’amministrazione pubblica centrale, regionale (in genere di uno dei 27 Stati Membri ma non solo), oppure presso un organismo internazionale che svolge un periodo di distacco presso le istituzioni europee. Questo permette da un lato alle istituzioni europee di avvalersi di competenze e professionalità di alto livello, e dall’altro agli operatori degli Stati Membri di conoscere meglio le procedure e i processi decisionali all’interno delle istituzioni europee.
  • European Health Insurance Card - EHIC
  • La European Health Insurance Card (o EHIC) - in italiano nota come TEAM (Tessera Europea di Assicurazione Malattia o Tessera Sanitaria Europea) - permette ai cittadini dell’Unione (oltre a Islanda, Norvegia, Lichtenstein e Svizzera) di ricevere prestazioni sanitarie di cui hanno bisogno quando si trovano temporaneamente, (per turismo, ragioni di studio, etc) in un altro Stato membro, usufruendo delle stesse condizioni dei cittadini di quello Stato.
  • Euroregioni
  • Nella politica europea, un’euroregione (Euregio) è una struttura di cooperazione transnazionale fra due o più territori di diversi paesi del continente. Le euroregioni solitamente non corrispondono ad alcuna istituzione legislativa ogovernativa, non hanno potere politico e il loro operato è limitato alle competenze delle autorità locali e regionali che le costituiscono. Le euroregioni sono solitamente costituite per promuovere interessi comuni che superano i confini territoriali, al fine di cooperareper il bene comune delle popolazioni frontaliere.
  • Feeding in/ feeding out
  • Assicurarsi che le politiche sociali contribuiscano agli obiettivi di crescita ed occupazione e, viceversa, che le politiche per la crescita e l'occupazione contribuiscano alla coesione sociale.
  • FEI
  • Istituito nel 1994, accorda garanzie a lungo termine per favorire gli investimenti delle PMI e lo sviluppo delle reti transeuropee nel settore dei trasporti, delle telecomunicazioni e dell’energia. Del FEI sono soci fondatori la BEI, l’UE e diverse banche e istituzioni finanziarie degli Stati membri.
PAGINE : inizio «  1 2 3 4 5 ...  » fine
news ed eventi
<< agosto 2019 >> L M M G V S D       1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31                
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a venerdì 23 agosto 2019