ultima modifica: Nicola Scomparin  03/06/2021

Comunicazione della Commissione Europea sull’”Approccio globale alla ricerca e 'innovazione”

notizia pubblicata in data : venerdì 04 giugno 2021

Comunicazione della Commissione Europea sull’”Approccio globale alla ricerca e 'innovazione”

Con la comunicazione “Approccio globale alla ricerca e all'innovazione dell’Europa: la strategia europea per la cooperazione internazionale in un mondo che cambia”, l'UE si propone di assumere un ruolo di primo piano nel sostenere i partenariati internazionali di ricerca e innovazione, e di fornire soluzioni innovative per rendere le nostre società verdi, digitali e sane.

Una ricerca eccellente è una priorità strategica per l'UE, ma ha bisogno che le migliori menti di tutto il mondo lavorino insieme. Purtroppo, la cooperazione internazionale nella ricerca e nell'innovazione avviene in un contesto globale trasformato, dove le tensioni geopolitiche stanno aumentando e i diritti umani e le libertà fondamentali sono messi in discussione. La risposta dell'UE è quella di dare l'esempio, promuovendo il multilateralismo, l'apertura e la reciprocità nella cooperazione con il resto del mondo. L'UE faciliterà risposte globali a sfide globali, come il cambiamento climatico o le pandemie, rispettando le regole internazionali, i valori fondamentali dell'UE e rafforzando la sua autonomia, strategica e aperta.

La nuova strategia si basa su due obiettivi principali che si uniscono in modo equilibrato. In primo luogo, mira a un ambiente di ricerca e innovazione che si basa su regole e valori, ed è aperto ai ricercatori e agli innovatori di tutto il mondo per consentirgli di lavorare insieme in partnership multilaterali e trovare soluzioni alle sfide globali. In secondo luogo, mira a garantire la reciprocità e la parità di condizioni nella cooperazione internazionale per la ricerca e l'innovazione. Inoltre, la risposta globale dell'UE per combattere la pandemia da coronavirus, anche attraverso piattaforme multilaterali e progetti Horizon 2020, ha dimostrato come possiamo massimizzare l'accesso alla conoscenza scientifica e alle catene di valore internazionali quando uniamo le forze.

 

Per raggiungere i suoi obiettivi, l'UE intraprenderà diverse azioni. Per esempio, sosterrà i ricercatori e le loro organizzazioni per contribuire ad accelerare lo sviluppo sostenibile e inclusivo nei paesi a basso e medio reddito, anche attraverso un'ambiziosa "iniziativa Africa" nell'ambito di Horizon Europe, per rafforzare la cooperazione con i paesi africani. La Commissione intende anche presentare delle linee guida su come affrontare le interferenze straniere rivolte alle organizzazioni di ricerca e agli istituti di istruzione superiore dell'UE. Queste linee guida sosterranno le organizzazioni dell'UE nella salvaguardia della libertà accademica, dell'integrità e dell'autonomia istituzionale.

Horizon Europe, il prossimo programma quadro di ricerca e innovazione dell'UE 2021-2027, sarà uno strumento chiave per l'attuazione della strategia. Il programma sarà di regola aperto ai Paesi extra UE e potrà solo eccezionalmente limitare la partecipazione alle sue azioni, sempre su casi debitamente giustificati. L'associazione di paesi non appartenenti all'UE a Horizon Europe offrirà ulteriori opportunità di partecipazione al programma generale con condizioni generalmente uguali a quelle degli Stati membri.

Lo stretto coordinamento e la cooperazione tra l'UE e i suoi Stati membri saranno fondamentali per il successo della strategia. La Commissione promuoverà iniziative sul modello "Team Europe" adottato durante la pandemia da Covid-19, combinando gli sforzi dell'UE, degli Stati membri e delle istituzioni finanziarie europee. Le sinergie con altri programmi dell'UE quali lo strumento di vicinato, sviluppo e cooperazione internazionale “Global Europe” saranno un ulteriore elemento importante di questo approccio.

“Per ulteriori informazioni cliccare sotto su “ulteriori dettagli”.

Risultato
  • 3
(603 valutazioni)
news ed eventi
<< settembre 2021 >> L M M G V S D     1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30                    
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo Molin, San Polo, 2514
30125 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a sabato 25 settembre 2021