ultima modifica: Nicola Scomparin  12/05/2019

La situazione della Malaria in Europa descritta nell’Annual Epidemiological Report dell’ECDC

notizia pubblicata in data : mercoledì 15 maggio 2019

La situazione della Malaria in Europa descritta nell’Annual Epidemiological Report dell’ECDC

Lo scorso febbraio, l’European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC) ha pubblicato l’Annual Epidemiological Report for 2016, in cui dedica un capitolo alla Malaria.

Nel 2016, in 30 Paesi dell’Unione europea e dello Spazio economico europeo sono stati confermati 8225 casi di malaria (Islanda e Liechtenstein non hanno fornito dati), pari a 1,2 casi per 100.000 abitanti. I dati riportati sono stati raccolti attraverso il Sistema di sorveglianza Tessy (The European Surveillance System). Francia e Regno Unito hanno riscontrato il maggior numero di casi. Il 99,8% (7485) sono risultati associati a viaggi in aree endemiche, mentre 13 sono stati riportati come acquisiti localmente (8 in Grecia, 2 in Belgio, 1 in Germania, 1 in Lituania e 1 in Spagna).

Come negli anni precedenti si conferma il numero più elevato di casi nel genere maschile, in particolare nelle fasce di età 15-24 e 25-44 anni. In tutti i Paesi è stato osservato un marcato andamento stagionale con un picco dei casi nel periodo corrispondente alle vacanze estive (luglio-settembre).

La riduzione dell'incidenza della malaria osservata globalmente (come sottolineato nel World Malaria Report 2017 dell’Organizzazione mondiale della sanità) non ha finora determinato una diminuzione significativa dei casi di malaria d’importazione in Europa. La malaria quindi rimane un’infezione a cui i viaggiatori diretti in zone endemiche e il personale medico dovrebbero prestare particolare attenzione e per questo è indispensabile che i Paesi dell’Ue incentivino a livello locale un’attività continua di sorveglianza e prevenzione.

Per maggiori informazioni cliccare sotto su “ulteriori dettagli”.

Risultato
  • 2
(2 valutazioni)
news ed eventi
<< maggio 2019 >> L M M G V S D     1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31                  
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a venerdì 24 maggio 2019