ultima modifica: Nicola Scomparin  04/12/2019

La dimensione di genere della politica di coesione dell'UE. Studio per il Comitato per lo sviluppo regionale (REGI) del Parlamento europeo

notizia pubblicata in data : giovedì 12 dicembre 2019

La dimensione di genere della politica di coesione dell'UE. Studio per il Comitato per lo sviluppo regionale (REGI) del Parlamento europeo

Scopo dello studio commissionato dal Parlamento europeo “La dimensione di genere della politica di coesione dell'UE. Studio per il Comitato per lo sviluppo regionale (REGI)” (Research for REGI Committee – Gender Dimension of the EU Cohesion Policy) è valutare come la dimensione di genere e il principio della parità di genere sono presi in considerazione nella politica di coesione dell'UE 2014-2020. La valutazione intende fornire input per la discussione su come migliorare la promozione dell’uguaglianza di genere e la non discriminazione nella politica di coesione post 2020. A tal fine, il documento considera anche le proposte recentemente rilasciate per i regolamenti del prossimo periodo di programmazione.

Nel dettaglio, lo studio analizza il modo in cui l'uguaglianza di genere è stata integrata nei programmi FSE e FESR, nelle fasi di programmazione, attuazione e monitoraggio con un focus su otto casi studio selezionati. Fornisce anche una valutazione sulle sfide presenti e future fornendo indicazioni di stakeholder pertinenti sia a livello europeo che livello nazionale, con particolare attenzione a: i) come le questioni relative all'uguaglianza di genere siano state affrontate nella fase di programmazione, con attenzione al coinvolgimento degli organismi per la parità di genere e delle parti sociali; ii) quanto questo tema sia stato considerato dagli organismi di programmazione; iii) come sono state prese in considerazione le esperienze del precedente periodo di programmazione; iv) come le questioni di genere siano considerate e attuate durante la fase di attuazione, con particolare attenzione all'approccio strategico adottato dagli organi esecutivi; v) come le questioni di genere siano prese in considerazione nelle attività di monitoraggio, con particolare attenzione all’adeguatezza delle procedure di monitoraggio a sostegno della valutazione della politica di coesione nel settore dell'uguaglianza di genere.

Per maggiori informazioni cliccare sotto su “ulteriori dettagli”.

Risultato
  • 3
(137 valutazioni)
news ed eventi
<< febbraio 2020 >> L M M G V S D           1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29                
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a domenica 23 febbraio 2020