ultima modifica: Nicola Scomparin  30/04/2020

Iniziative della comunità EIT Health per contrastare il COVID-19

notizia pubblicata in data : mercoledì 08 aprile 2020

Iniziative della comunità EIT Health per contrastare il COVID-19

EIT Health dell'Istituto europeo di innovazione e tecnologia ha pubblicato 69 iniziative promosse dai suoi partner per combattere la pandemia dovuta al COVID-19.

Per esempio, in una piccola sperimentazione clinica appena approvata, circa 30 pazienti COVID-19 all'ospedale universitario di Karolinska (Svezia) potrebbero presto iniziare a ricevere plasma sanguigno da persone che si sono riprese dalla malattia. L'autorità svedese di revisione etica ha approvato il trattamento di prova e la sua efficacia sarà valutata in uno studio condotto da ricercatori del Karolinska Institute e dell'ospedale universitario di Karolinska.

I ricercatori dell’Istituto Medico dell’Università di Leiden – LUMC (Olanda), insieme a sette partner europei, mirano invece a sviluppare nuove opzioni di terapia antivirale per combattere il coronavirus. La loro proposta di ricerca SCORE (Swift Coronavirus Therapeutics Response) è stata selezionata per ricevere un finanziamento nell’ambito del programma Horizon 2020 dell'Unione Europea.

Supportando la hotline gratuita La Ligne C (France), l’EIT Health France sostiene un'azione innovativa per i cittadini composta da un collettivo di pazienti e operatori sanitari che sono disponibili ad aiutare le persone che vivono con una malattia cronica. EIT Health France e altri organizzatori vogliono fornire informazioni su COVID-19, impegnandosi così a proteggere i pazienti sette giorni alla settimana.

Un team composto da professionisti dell'Istituto di ricerca tedesco Trias i Pujol  - IGTP (SPagna), dell'Ospedale Clínic di Barcellona e della Facoltà di Medicina e Scienza dell'Università di Barcellona stanno, invece, fornendo supporto scientifico ed economico ai tre nuovi modelli di ventilatori di emergenza per il trattamento pazienti affetti da COVID-19.

I ricercatori del TU-Delft (Olanda) in collaborazione con i medici e l'industria, hanno progettato un esclusivo connettore stampato in 3D per collegare una normale maschera da snorkeling a un sistema di filtri. Ciò la rende utilizzabile come maschera protettiva per il personale medico.

Per maggiori informazioni cliccare sotto su “ulteriori dettagli”.

Risultato
  • 3
(248 valutazioni)
news ed eventi
<< giugno 2020 >> L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30                        
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a mercoledì 3 giugno 2020