ultima modifica: Nicola Scomparin  14/05/2020

Eng-DE4Bios: il sistema di biosorveglianza per monitorare in tempo reale l’evoluzione dell’epidemia COVID-19

notizia pubblicata in data : giovedì 21 maggio 2020

Eng-DE4Bios: il sistema di biosorveglianza per monitorare in tempo reale l’evoluzione dell’epidemia COVID-19

Per accedere ai dati necessari, quando necessario, un certo numero di governi regionali italiani particolarmente colpiti dalla malattia da coronavirus (COVID-19) stanno ora utilizzando uno strumento di gestione dei dati supportato dalla Commissione europea, chiamato CEF Context Broker.

Il Context Broker viene utilizzato per alimentare i dati in un sistema computerizzato di bio-sorveglianza, DE4Bios, realizzato da Engineering Ingegneria Informatica Spa, ed utilizzato da Regione del Veneto ed Azienda Zero per aiutare a controllare il virus. Il sistema è, infatti, in grado di raccogliere dati da fonti diverse, integrarli ed armonizzarli per mostrare uno stato aggiornato in tempo reale dell'evoluzione dell'epidemia COVID19.

Con livelli di accesso diversi e controllati a seconda di competenze e ruoli, DE4Bios fornisce informazioni cruciali a diverse categorie di stakeholders. In particolare, i membri della task force, operatori ULSS e medici di medicina generale possono identificare in tempo reale i cittadini a cui effettuare preventivamente i tamponi in modo mirato, partendo dai risultati positivi ottenuti da ogni singolo laboratorio di microbiologia del territorio, attraverso l'incrocio e analisi dei diversi dati puramente anagrafici e sanitari contenuti in separati applicativi e database già in uso del sistema territoriale. Ne conviene che il suddetto sistema di biosorveglianza risulta essere fondamentale nell’affrontare la fase 2 della pandemia COVID19, e quindi la fase di transizione, in quanto concede la possibilità di monitorare in tempo reale non solo gli esiti dei test molecolari ma anche gli esiti dei test sierologici (quantitativi e qualitativi) e consente di avere, oltre a numeri importanti sul livello di possibile immunità della popolazione (da confermare con i test molecolari), un controllo dettagliato del territorio attraverso il monitoraggio di insorgenza di nuovi cluster sia familiari che in ambito lavorativo, permettendo l’applicazione dei protocolli previsti dalla regione per la ripresa in sicurezza delle attività produttive.

Per maggiori informazioni cliccare sotto su “ulteriori dettagli”.

Risultato
  • 3
(1034 valutazioni)
news ed eventi
<< luglio 2020 >> L M M G V S D     1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31                  
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a giovedì 16 luglio 2020