ultima modifica: Nicola Scomparin  06/07/2020

Criteri di valutazione clinica sull'invecchiamento e sulla multimorbidità correlata all'invecchiamento. Possibilità di collaborazione con la rivista “Frontiers in Genetics

notizia pubblicata in data : martedì 07 luglio 2020

Criteri di valutazione clinica sull'invecchiamento e sulla multimorbidità correlata all'invecchiamento. Possibilità di collaborazione con la rivista “Frontiers in Genetics

È possibile collaborare con la rivista "Frontiers in Genetics", contribuendo a redigere un articolo originale di ricerca, revisione o opinione su un nuovo argomento di ricerca su tale rivista (sezione "genetica dell'invecchiamento ", IF = 3.5), intitolato" Criteri di valutazione clinica per l'invecchiamento e la multimorbidità correlata all'invecchiamento", tema centrale nella promozione della salute e nella prevenzione della fragilità e delle malattie legate all'invecchiamento.

È sempre più noto che l'invecchiamento della popolazione porta una serie di malattie degenerative maligne e/o croniche (come il cancro, il diabete di tipo 2, le malattie polmonari ostruttive croniche, le malattie neurodegenerative, le malattie cardiache, l'aggravamento delle malattie infettive), accompagnate da altri diversi problemi funzionali, fisici e mentali. Queste condizioni non emergono separatamente l'una dall'altra, ma hanno eziologie correlate e si aggravano reciprocamente. Questa moltitudine di condizioni morbose è stata spesso definita come "multimorbidità" o "comorbilità". Inoltre, è stato suggerito che un approccio promettente per affrontare l'intera serie di morbilità legate alla vecchiaia sarebbe quello di trattare i loro fattori determinanti sottostanti, vale a dire i processi degenerativi fondamentali dell'invecchiamento.

Tuttavia, attualmente non esiste un metodo concordato per stimare gli effetti diretti della terapia sull'affrontare il processo di invecchiamento in quanto tale, per il quale non esiste una definizione o criteri formali o clinici concordati. Di conseguenza, non vi sono criteri scientificamente fondati concordati per selezionare interventi contro l'invecchiamento degenerativo e la multimorbidità o per valutarne l'efficacia. Esistono metodi clinici per diagnosticare singole malattie e disfunzioni legate all'età e valutare interventi contro tali singole malattie e disfunzioni. La loro valutazione integrata come "cattiva salute legata all'invecchiamento" o "multimorbidità", nonché la selezione e la valutazione di interventi efficaci contro queste condizioni, rimangono sfide metodologiche irrisolte. Di conseguenza, non esiste una base concettuale formale concordata per incentivare lo sviluppo industriale, né l'adozione normativa, di diagnostica e terapie contro l'invecchiamento degenerativo e la multimorbidità correlata all'invecchiamento.

L'obiettivo di questa raccolta è di incoraggiare la consultazione e infine l'adozione in ambito normativo di alcuni criteri chiave di valutazione clinica per l'invecchiamento e la multimorbidità correlata all'invecchiamentoTali criteri di valutazione possono essere considerati una condizione necessaria per l'industria medica per sviluppare e testare terapie che migliorino l'invecchiamento.  

I contributi dovranno esplorare i criteri clinici per l'invecchiamento e la multimorbidità che utilizzano diversi biomarcatori fisiologici, funzionali, genetici, epigenetici e di altro tipo e metodi avanzati di bioinformatica e analisi costi-efficacia. Sarà data la preferenza alla ricerca di criteri diagnostici che potrebbero essere plausibilmente accettati dalle autorità di regolamentazione e aiutare a progettare studi clinici e applicazioni contro l'invecchiamento degenerativo e la multimorbidità.

In particolare, la rivista mira a coprire i seguenti punti:

  1. Sviluppare criteri diagnostici clinici per l'invecchiamento degenerativo e la multimorbidità, chiarendo le loro definizioni cliniche;
  2. Sviluppare criteri di valutazione per l'efficacia e la sicurezza delle terapie contro l'invecchiamento degenerativo e la multimorbidità, definendo gli endpoint ed i rischi rispetto ai benefici;
  3. Selezionare i parametri diagnostici più informativi ed economici (ad es. Biomarcatori e indici funzionali) per l'invecchiamento e la multimorbidità;
  4. Sviluppare linee guida e metodologie analitiche per la sperimentazione clinica di interventi contro l'invecchiamento degenerativo e la multimorbidità, prendendo in considerazione gli effetti differenziali di età, a lungo termine e sinergici;
  5. Suggerire linee guida normative per la diagnosi e la terapia dell'invecchiamento degenerativo e della multimorbidità, con particolare attenzione all'efficacia, alla standardizzazione, all'efficacia in termini di costi, alla convenienza e alla disponibilità al pubblico.

La deadline per sottomettere l'abstract è il 2 agosto p.v, mentre per il paper completo il 29 novembre 2020.

Per maggiori informazioni cliccare sotto su "ulteriori dettagli".

Risultato
  • 3
(1083 valutazioni)
news ed eventi
<< agosto 2020 >> L M M G V S D           1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31            
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo G.B. Giustinian - Dorsoduro 1454
30123 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a mercoledì 5 agosto 2020