ultima modifica: Nicola Scomparin  15/01/2021

PASSI e PASSI d'Argento e la pandemia COVID-19

notizia pubblicata in data : mercoledì 20 gennaio 2021

PASSI e PASSI d'Argento e la pandemia COVID-19

Il 22 dicembre l’Istituto Superiore di Sanità ha presentato "PASSI e PASSI d'Argento e COVID-19". Primo rapporto nazionale sui risultati del modulo COVID" , disponibile online sul portale EpiCentro, nell’area dedicata a COVID-19, sia in italiano sia in inglese. Si tratta dei primi risultati sulla percezione del rischio e sui comportamenti degli italiani nello scenario pandemico realizzati con il nuovo modulo Covid che integra, con 17 nuove domande, la sorveglianza Passi e Passi d’Argento dell’ISS.

A partire da agosto 2020, le sorveglianze PASSI e PASSI d’Argento hanno integrato la raccolta in continuo su indicatori standard con modulo specifico su COVID-19, per misurarne l'impatto sui molteplici aspetti di vita nei due macrogruppi, adulti e anziani, della popolazione generale.  

Tra i temi indagati, ci sono quelli relativi agli impatti della pandemia sulle condizioni economiche e lavorative, sullo stato emotivo e sulla domanda di cura, la percezione del rischio del contagio e dei suoi esiti, la disponibilità a vaccinarsi contro SARS-CoV-2, l’uso delle mascherine e la fiducia dei cittadini nelle istituzioni. 

Questo report presenta i primi risultati su un campione di 2700 persone, relativo a dati raccolti fra agosto e novembre 2020, e altrettanti aggiornamenti saranno pubblicati successivamente man mano che la raccolta dei dati procede in entrambi i sistemi. 

 

Alcuni dati

Il 67% degli intervistati 18-69enni dichiara che sarebbe disposto a vaccinarsi (metà risponde che lo farebbe senza esitazione, l’altra metà risponde che lo farebbe con molta probabilità). Le persone più istruite sono maggiormente disposte a vaccinarsi (71% fra le persone con diploma di scuola superiore o laurea e 56% fra chi ha conseguito al più la licenzia media); qualche differenza si osserva per risorse finanziarie (69% fra chi non ha difficoltà economiche, il 63% di chi ne ha) e per genere (gli uomini sono più propensi delle donne a vaccinarsi, 74% vs 60%).

L’età non disegna un vero gradiente ma mostra che i più giovani, 18-34enni, sarebbero ben disposti a vaccinarsi più di altri (76%) rispetto ai 50-69enni (67%) e ai 35-49enni (59%).

Fra gli ultra 65enni la disponibilità a vaccinarsi è decisamente più alta che nel resto della popolazione: l’84% dichiara che sarebbe disposto a farlo (il 57% certamente, il 28% probabilmente) e non sembrano esserci sostanziali differenze nei sottogruppi della popolazione, si conferma che sarebbero gli uomini più delle donne (il 90% contro il 79%) disponibili a farlo.

Per maggiori informazioni cliccare sotto su “ulteriori dettagli”.

 

Risultato
  • 3
(58 valutazioni)
news ed eventi
<< aprile 2021 >> L M M G V S D       1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30                  
Sede Regione Veneto Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Regione del Veneto - Area Sanità e Sociale
UO Commissione Salute e Relazioni socio sanitarie
Palazzo Molin, San Polo, 2514
30125 - VENEZIA
cell. +39.3456598389 +39.3356504832
email: promisalute@regione.veneto.it

Programma Mattone Internazionale Salute - ProMIS
Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale
Piazza De Gasperi, 5
30027 - San Donà di Piave (VE)
Sede Ufficio Regione Veneto a Roma ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Via del Tritone, 46
00187 - Roma

SEDE UFFICIO REGIONE VENETO A BRUXELLES ProMIS - Programma Mattone Internazionale Salute
Regione del Veneto - Sede di Bruxelles
Avenue de Tervuren, 67
1040 - Brussels
Tel. +39 041 279 4827 (dall'Italia)
       +32 027 437 027 (dall'estero)
email: francesca.gastaldon@aulss4.veneto.it
  • Ministero della Salute
  • Ministero della Salute
  • Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • ULSS 10
© Riproduzione vietata senza l'autorizzazione di Progetti di Impresa Srl | Aggiornato a venerdì 23 aprile 2021